Vivere la nonviolenza | Campi estivi

Il Movimento Internazionale della Riconciliazione e il Movimento Nonviolento, in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis, organizzano ogni anno dei campi estivi. L’obiettivo è quello di vivere la nonviolenza.

I campi estivi sono un’opportunità per vivere in maniera comunitaria, condividendo il proprio tempo con altri, confrontandosi con persone diverse, lavorando al loro fianco e quindi ampliando la propria mappa mentale.

Essi offrono l’occasione di entrare in contatto e confrontarsi con stili di vita diversi praticati dalle comunità ospitanti e di approfondire tematiche specifiche legate alla nonviolenza. Uno o più formatori facilitano le riflessioni e il confronto fra i partecipanti.

Lo spirito dei campi

I campi sono interamente basati sull’idea dello scambio e della gratuità: alle strutture che ci ospitano rimborsiamo solo le spese vive, in cambio usufruiscono del lavoro manuale a loro necessario. Nella nostra società i lavori considerati più importanti sono quelli che coinvolgono l’intelletto. Noi invece vogliamo valorizzare il lavoro fatto con le proprie mani e svolto insieme ad altri, come riscoperta della manualità e “moneta di scambio” per portare un aiuto concreto alle realtà ospitanti. E’ bello lasciare alla comunità residente un segno tangibile del nostro lavoro.

Lo svolgimento dei nostri campi è caratterizzato da molti elementi: la vita comunitaria, il lavoro manuale, l’autogestione, la formazione, la festa, il rapporto con il territorio, lo studio, la spiritualità in qualunque accezione venga vissuta. L’importante è vivere insieme. Non solo approfondire, valutare, bensì sperimentare, nella concretezza della nostra vita e dei rapporti con gli altri. Così Gandhi definiva la sua vita: una serie di esperimenti con la verità.

La nostra proposta è improntata al rifiuto di ogni forma di violenza e alla sobrietà, intesa come ricerca di ciò che davvero è essenziale evitando eccessi e gli sprechi. In coerenza con tali principi l’alimentazione sarà vegetariana.

I campi sono autogestiti in tutte le loro esigenze, dalla cucina alla pulizia: occorre quindi essere disponibili a collaborare attivamente alla gestione di tutte le attività, per una buona riuscita della settimana.


Scarica il programma per l’estate 2019


I commenti sono chiusi.