Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Festival delle Migrazioni – Seconda edizione

mercoledì 25 Settembre - domenica 29 Settembre

Cinque giornate di spettacoli, concerti, incontri, workshop, convivialità intorno al tema delle migrazioni

Quale funzione può avere la Cultura in rapporto al contrastato tema della migrazione, in un periodo di rischiose derive razziste, se non quello di proporre un immaginario diverso, per dare significato e pratica a parole come convivenza, comunità, cura, diritto alla vita, inclusione, amore, desiderio, sogno, visione di futuro.


Programma

Mercoledì 25 settembre

Polo del ‘900 – RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

Ore 18.30 – Proiezione e dibattito a cura di Crocevia di sguardi – Fieri
IL CONFINE OCCIDENTALE – regia di Luigi d’Alife

Ore 19.30 – Proiezione e dibattito a cura di Psicologia Film Festival
CENTRAL AIRPORT THF – regia di Karim Aïnouz

Ore 21.30 – Incontro in collaborazione con Coordinamento Torino Pride e Ass. Quore
MIGRAZIONI LGBT+: UN’OPPORTUNITÀ
A seguire: 
Proiezione in collaborazione con Lovers Film Festival
RAFIKI – regia di Wanuri Kahiu


Giovedì 26 settembre

Ore 10 – Scuola Holden (General Store)

Spettacolo – prenotazione consigliata, biglietto intero a 3 euro, ridotto 1 euro per le scuole
STUPIDORISIKO, UNA GEOGRAFIA DI GUERRA
Compagnia teatrale Emergency, Regia di Patrizia Pasqui
Il racconto, partendo dalla Prima Guerra Mondiale e passando per la tragedia della Seconda, arriva fino alle guerre dei giorni nostri. Lo spettacolo vuole raccontare in forma semplice e chiara – e, perché no, anche ironica – alcuni aspetti e avvenimenti della guerra e della sua tragicità. Spettacolo pensato per le scuole superiori, aperto a tutta la cittadinanza.

Segue: Ore 11.30 – GUERRE E MOBILITÀ
Il rapporto tra i fenomeni migratori e le guerre, i cambiamenti climatici e i confini.
Abdullahi Ahmed – Ass. GenerAzione Ponte
Nouhoum Traoré – laureando in Economia Ambientale, vicepresidente Ass. Mosaico
Conduce Barbara Schiavulli – reporter di guerra, direttrice di Radio Bullets

Ore 15 – San Pietro in Vincoli

LE DONNE REGGONO IL MONDO. MIGRAZIONE FEMMINILE E LAVORO
Pari opportunità? Stessi diritti? Testimonianze e riflessioni di donne lavoratrici ed esperte con storie e vissuti legati alla migrazione.
Incontro organizzato in collaborazione con CGIL Torino e CGIL Novara.
Carolina Cardenas – CGIL Novara
Sara El Debuch – attrice e attivista
Barbara Rosina – Ordine degli Assistenti Sociali
Conduce Fairus Jama – avvocata e attivista, Ass. Donne Africa Subsahariana

Ore 17 – Scuola Holden (General Store)

COS’È CAMBIATO IN QUEST’ULTIMO ANNO?
Riflessione su quanto accaduto quest’anno in Italia a livello sociopolitico e su quali siano le prospettive future possibili.
Domenico Quirico – giornalista per La Stampa
Marco Revelli – storico, sociologo e giornalista, autore di La politica senza politica
Marco Tarquinio – direttore del quotidiano Avvenire
Conduce Karim Metref – educatore e giornalista freelance

Ore 19 – San Pietro in Vincoli

Spettacolo – prenotazione consigliata, biglietto unico a 3 euro
L’ESTRANEA DI CASA – Compagnia Bottega degli apocrifi
Regia e drammaturgia di Raffaella Giancipoli
Una donna, due vite: da un lato la Romania, dove qualcun altro si occupa dei suoi figli; dall’altra l’Italia, dove lei si prende cura degli anziani. Abbandonare la propria famiglia per occuparsi della famiglia di qualcun altro.

Ore 20.30 – San Pietro in Vincoli

INAUGURAZIONE MOSTRE
Una barca nel bosco
Installazione di Ahmad Nejad, esito di un workshop curato dall’Ass. Migr’Action

Tracce MigrantiNuovi Paesaggi Umani – Progetto fotografico e mostra
Fotografie di Luca Gambi e Luciano Nadalini
A cura di Maurizio Masotti
Testi di Carla Babini, Francesco Bernabini, Marina Mannucci, Paolo Montanari

Ore 21.30 – Scuola Holden (General Store)

DISPACCI DAL MARGINE: PERIFERIE, FANTASMI, PENOMBRE
Incontro organizzato in collaborazione con Torino Spiritualità
Ascanio Celestini – attore, regista e scrittore
Simone Regazzoni – filosofo


Venerdì 27 settembre

Ore 11 – Teatro Cottolengo

Spettacolo – prenotazione consigliata, biglietto intero a 3 euro, ridotto 1 euro per le scuole

PRIMA FU LA VOLTA DEI MIGRANTI. INCHIESTA SULL’EUROPA DEI MURI
Compagnia Almateatro
Regia di Gabriella Bordin – Ricerca e testo di Davide Rigallo
Prima fu la volta dei migranti è una lezione in forma teatrale che vuole rendere memoria delle scelte politiche, delle responsabilità e dei fatti che in vent’anni di storia hanno permesso l’affermarsi dell’attuale contesto nell’Unione Europea, dove i muri stanno avendo la meglio sui diritti.

Segue: Ore 12 – MIGRAZIONI E POLITICHE DI FRONTIERA
La crisi dei diritti e i nazionalismi contro i migranti in Europa.
Massimo Gnone – UNHCR
Elly Schlein – politica, già parlamentare europea
Giorgia Beccaria, Ayoub Moussaid, Klevisa Ruci, Luisa Zhou – Gruppo Essere Europa

Ore 15 – Scuola Holden (Aula 3)

NARRAZIONI, PERCEZIONI E USO CORRETTO DELLE PAROLE
Quanto e come i media italiani, i libri, le fiction televisive hanno raccontato le migrazioni nel 2019? Il giornalismo ha contribuito a contrastare o a promuovere i discorsi d’odio?
Incontro promosso dal quotidiano online e settimanale Riforma, in collaborazione con l’Ass. Stampa Subalpina.
Crediti formativi per giornalisti iscrivendosi alla piattaforma Sigef.
Paola Barretta – Carta di Roma e Osservatorio di Pavia
Fabrice Olivier Dubosc – psicoanalista, curatore lessico della crisi e del possibile
Federico Faloppa – professore di linguistica italiana ed esperto di comunicazione
Igiaba Scego – scrittrice e pubblicista
Conduce Gian Mario Gillio – gionalista (Riforma/Agenzia stampa Nev)

ATTIVITÀ SCUOLA HOLDEN (Aula 2bis)

Ore 17 – Workshop di kora e percussioni a cura di Elena Russo
ore 18 – Donne e cura dell’infanzia sul territorio.Laboratorio a cura dell’Ass. Camminare Insieme, in collaborazione con l’Ufficio Pastorale Migranti

Ore 17 – Scuola Holden (General Store)

LA SFIDA NELLA SFIDA: DONNE, MIGRAZIONI E DIALOGO INTERRELIGIOSO IN EUROPA
La parità di genere e il pluralismo religioso rappresentano due valori fondamentali dell’Unione europea. Tuttavia, la lotta per la tutela di tali diritti è ancora necessaria.
Incontro promosso dal quotidiano on-line e settimanale Riforma, in collaborazione con l’Ass. Stampa Subalpina.
Crediti formativi per giornalisti iscrivendosi alla piattaforma Sigef.
Gaëlle Courtens – giornalista per i programmi religiosi della RSI e per voceevangelica.ch
Suad Omar – mediatrice interculturale e attivista italo-somala
Elly Schlein – politica, già parlamentare europea
Ada Treves – giornalista, scrive per Pagine Ebraiche e per la Stampa
Conduce Claudio Geymonat – coordinatore di Riforma.it

Ore 19.30 – Scuola Holden (General Store)

OSPITI DELL’UMANO CHE È IN NOI E NEGLI ALTRI
«Il principale vincolo che unisce gli uomini tra loro è l’umanità». Lattanzio
Incontro organizzato in collaborazione con Torino Spiritualità
Luciano Manicardi – priore di Bose
Brahim Baya – Ass. Islamica delle Alpi

Ore 20.30 – Cortile del Maglio

ARTE MIGRANTE
Con la partecipazione dell’Ass. Balon Mundial
Giochi di conoscenza, condivisione di cibo ed esibizioni artistiche all’interno di un cerchio di persone aperto a chiunque desideri prenderne parte.

Ore 21 – Scuola Holden (General Store)

AL DI LÀ DEL MEDITERRANEO
Dialogo a più voci sulla complessa quanto poco conosciuta situazioni libica.
Francesca Mannocchi – giornalista e documentarista, autrice di Khaled vendo uomini e sono innocente
Seinab Sheikh Mohamud – testimone del passaggio in Libia
Claudia Pretto – avvocata ASGI
Maurizio Veglio – avvocato ASGI, autore de L’attualità del male
Conduce Massimiliano Coccia – Radio Radicale

Ore 21 – San Pietro in Vincoli
Seconda replica ore 22.30

Spettacolo – prenotazione consigliata, biglietto unico 3 euro
ILLEGAL HELPERS
di Maxi Obexer
Regia di Paola Rota 
Raccogliendo le interviste e i dialoghi registrati in quattro diversi paesi europei di frontiera, Maxi Obexer dà voce agli aiutanti illegali, persone comuni che si prendono il rischio di intervenire segretamente per aiutare i migranti e i richiedenti asilo a passare i confini.


Sabato 28 settembre

Ore 10.30 – San Pietro in Vincoli

IMMAGINARI DI COMUNITÀ
Siamo capaci di praticare il concetto di comunità? Cosa significa e cosa comporta il riconoscimento dell’altro?
Proiezione di Sei tu quello giusto? di Andrea Deaglio (a cura di YEPP Porta Palazzo)
Marco Aime – antropologo, autore del testo Comunità
Sergio Durando – Ufficio Pastorale Migranti
Conduce Coly Souleymane – socioeconomista e mediatore culturale

Ore 13 – San Pietro in Vincoli

Laboratorio di danzaterapia
a cura dell’ASss. MAC

Ore 14.30 – Cottolengo

LA DISOBBEDIENZA
Dialoghi sul concetto e sulle forme di disobbedienza, con uno sguardo alla lotta e alla ribellione contro l’ISIS.
Marta Bellingreri – giornalista indipendente, ricercatrice in studi di genere, Mediterraneo e mondo arabo
Davide Grasso – autore di Hevalen ed ex-combattente italiano delle Ypg
Conduce Enzo Ferrara – Centro Studi Sereno Regis

Ore 16.30 – Cottolengo

DIMENSIONE ECONOMICA DELLA MIGRAZIONE
Le incidenze economiche dei fenomeni migratori sull’economia del paese.
Incontro organizzato in collaborazione con Banca Etica.
Proiezione del video “Se volete i peperoni a due euro” a cura di CGIL

Proiezione video di un intervento di Tito Boeri – economista e docente della Bocconi
Matteo Cavallito – ricercatore per Banca Etica
Fabrizio Galliati – presidente Coldiretti Torino
Lamine Sow – CGIL
Conduce Enrico Di Pasquale – ricercatore per Fondazione Leone Moressa

Ore 18 – Cottolengo

I MEDITERRANEI NEL MONDO
Dialoghi e riflessioni intorno all’idea di Mediterraneo osservato in prospettiva globale e transnazionale, per analizzare la politica europea e intercontinentale.
Lisa Ariemma – copresidente dell’Ass. Maydan
William Bonapace – Idos (Dossier Statistico Immigrazione)
Rosita di Peri – docente presso il Dipartimento di Culture, Politiche e Società (Torino)
Adriano Favole – docente di antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Torino
Conduce Gabriele Proglio – ricercato di storia contemporanea, autore di Mediterraneo Nero

Ore 19 – San Pietro in Vincoli

Concerto
MEMORIE CORALI
a cura di Serena Martini
Interventi artistici multiculturali nati dalla connessione fra diverse realtà del territorio che lavorano nell’ambito della migrazione.

Ore 20 – CENA DELLE CITTADINANZE

Un evento straordinario di condivisione. Una lunga tavolata nel cortile di San Pietro in Vincoli nello spirito di convivialità e incontro. Ognuno porta da casa del cibo da condividere, noi prepariamo alcuni piatti dalle cucine del mondo che potrete gustare con un’offerta libera. Si imbandisce la tavola per vivere insieme l’emozione di una cena tutti insieme.

Ore 21 – San Pietro in Vincoli

Concerto
Aprono gli SVOBODA – formazione poliedrica nata nel 1999 che propone riletture contaminate di brani e canzoni che provengono da Mediterraneo, Mitteleuropa, Americhe e Orienti più estremi.
Segue l’ORCHESTRA DI PORTA PALAZZO – progetto musicale frutto dello scambio tra culture diverse e generazioni di migranti. Otto nazionalità, tre continenti e un’unica armonia di suoni.


Domenica 29 settembre

Ore 11 – Scuola Holden (Aula 3)

PRATICHE DI RESISTENZA ANTICOLONIALE
Voci di donne da Nicaragua, Nigeria e Palestina
Sara Enriquez Garcia – sociologa, femminista, Ass. Almaterra
Tamara Taher – dottoranda di Mutamento sociale e politico all’Università degli Studi di Torino
Bridget Uche – attivista per i diritti delle donne e mediatrice interculturale
Conduce Liliana Ellena – storica e femminista

ATTIVITÀ  SCUOLA HOLDEN – (Aula 2bis)

Ore 15 – Workshop di danza e dum dum danza a cura dell’Ass. Katouma
Ore 17 – Workshop di taglio della carta a cura dell’Ass. Zhisong

Ore 15.30 – Scuola Holden (General Store)

DONNE E ISLAM: CORANO, DIRITTI E RIFORME
Cosa significa e quali scelte comporta essere una donna musulmana?
Dialogo a più voci
Fatima Lafram – attivista
Renata Pepicelli – esperta di questioni di genere, docente di Storia dei paesi islamici (Università di Pisa)
Sofia Scarano – dottoressa TSRM, Città delle Scienze e della Salute Molinette (Torino)
Conduce Muna Khorzom – attivista, LiberamenteConsapevoli

Ore 17.30 – Scuola Holden (General Store)

L’OSTILITÀ VERSO LE ONG, PERCHÉ?
Riflessioni intorno alla delegittimazione e alla denigrazione delle ONG, con testimonianze dirette di volontari e operatori.
Incontro organizzato in collaborazione con Arci Torino.
Alessandro Metz – armatore sociale di Mediterranea Saving Humans
Miguel Roldan Espinosa – pompiere volontario sulla nave Iuventa dell’ONG Jugen Rettet
Francesca Vallarino Gancia – Ass. Mamre
Conduce Murat Cinar – giornalista

Ore 19.30 – San Pietro in Vincoli

Spettacolo – prenotazione consigliata, biglietto unico a 3 euro

I CAPRICCI DEL DESTINO – Cantieri Meticci
Scritto e diretto da Pietro Floridia
Ispirato al capolavoro di Karen Blixen, Il pranzo di Babette, lo spettacolo invita a un gioco molteplice: degli attori, delle carte, delle memorie, pretesto per momenti di condivisione e riflessione collettiva.

Ore 21.30 – Teatro Cottolengo

Concerto – prenotazione consigliata, biglietto unico a 3 euro
MIGRANTI. QUANDO A PARTIRE ERAVAMO NOI…
Teatro Regio Itinerante
Testi di Cristiana Cordero e Davide Motta Fré
Arrangiamenti di Giulio Laguzzi e Davide Motta Fré


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito, a esclusione di spettacoli e concerti il cui biglietto ha un costo di 3€.
Gli spettacoli, i concerti e la cena delle cittadinanze richiedono una prenotazione via mail a [email protected]

Seguici su http://facebook.com/festivaldellemigrazioni

Per informazioni:
[email protected]

334.8655865

Nel corso del Festival ci saranno momenti di danze e musica dal vivo a cura di Cohesion musical project group e Associazione Zhisong.

Durante il Festival sarà possibile incontrare i volontari di Emergency presso il desk informativo e vivere un’esperienza immersiva negli ospedali in Afghanistan grazie ai visori 360°.

Saranno inoltre presenti alcuni momenti di letture e testimonianze a cura di Medici Senza Frontiere i quali saranno presenti anche con un desk informativo.

DIREZIONE

Gabriella Bordin
Suad Omar
Beppe Rosso
Vesna Scepanovic
Simone Schinocca

COORDINAMENTO

Sara Consoli
Giulia Vescovo

STAFF TECNICO

Raffaele Arru
Sara Brigatti

Il personale di Acti Teatri Indipendenti, Almateatro e Tedacà

Ufficio stampa – Clio Amerio e Marta Maimone

Agenzia grafica e sito web Giusti Eventi Comunicazione


Location

Dettagli

Inizio:
mercoledì 25 Settembre
Fine:
domenica 29 Settembre
Categoria Evento:
Tag Evento:
Sito web:
festivaldellemigrazioni.it

Luogo

Sedi varie
Torino, + Google Maps