Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo event è passato.

Contro l’Italicum | Seminari per la buona politica. La salute è ancora un diritto?

giovedì 26 maggio | ore 16.00

/nas/content/live/cssr/wp content/uploads/2016/03/20150429 Italicum

Intervengono
Maria Grazia Breda, Presidentessa della Fondazione Promozione Sociale
Francesco Pallante, Università di Torino

La salute è ancora un diritto? Il sospetto è legittimo, di fronte alla prassi ormai abituale dei tagli lineari alla spesa sanitaria, mascherati attraverso la formula asettica della spending review. In Piemonte abbiamo assistito allo scandalo di una delibera della Giunta regionale che ha gravemente compromesso l’accesso alle cure sanitarie alle persone non autosufficienti. Condannata dal Tar, che ha dato ragione alle associazioni di cittadini e ai Comuni che avevano presentato ricorso, la delibera è stata tuttavia riconosciuta legittima dal Consiglio di Stato, con l’argomento del doveroso rispetto dei vincoli di bilancio. Che cosa rimane allora del diritto alla salute, riconosciuto dall’art. 32 della Costituzione? Come si contemperano la logica dei diritti fondamentali e quella dei vincoli finanziari? Ne discutiamo con Francesco Pallante, costituzionalista, e Maria Grazia Breda, attiva nella difesa dei diritti dei malati.


Il precedente incontro, svoltosi giovedì 28 aprile ha visto la partecipazione di Roberto Lamacchia, Presidente nazionale dell’Associazione Giuristi Democratici e dMauro Volpi, Università di Perugia

La nuova legge elettorale che il governo Renzi ha fatto approvare al Parlamento a colpi di fiducia solleva molteplici dubbi di costituzionalità. Assegna un premio di maggioranza abnorme, che potrebbe andare, al secondo turno, a una forza politica che ha ottenuto non più del 20% dei voti. Prevedendo capilista bloccati e pluricandidature, continua a lasciare alle segreterie dei partiti il potere di “nominare” una quota significativa di “fedelissimi”, sottraendolo ai cittadini il diritto di scegliere i loro rappresentanti. Ma, soprattutto, promuove surrettiziamente un cambiamento della forma di governo, introducendo, di fatto, l’elezione diretta di un capo dell’esecutivo dotato di poteri ben più ampi del Presidente degli Stati Uniti, e privo dei necessari contrappesi costituzionali. Di qui i molteplici ricorsi che sono stati presentati, in tutta Italia, contro l’Italicum, su cui spetterà alla Consulta pronunciarsi. Ne discutiamo con il costituzionalista Mauro Volpi e con l’avv. Roberto Lamacchia, estensore del ricorso presentato al tribunale di Torino.


 

logo_teoria_politica

/nas/content/live/cssr/wp content/uploads/2016/03/logo sbpt

Dettagli

Data:
giovedì 26 maggio
Ora:
16.00
Evento Category:
Evento Tag:
,

Organizzatore

Scuola per la Buona Politica di Torino
Email:
[email protected]

Luogo

sala Poli
via Garibaldi, 13
Torino, 10122
+ Google Map:
Telefono:
+39011532824