Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Cinema | L’illusionista di Sylvain Chomet

domenica 24 marzo | ore 15.30

Ingresso libero

Mia (2018, 6′) e a seguire L’illusionista di Sylvain Chomet (2010, 90′)

Francia, 1959. Un vecchio illusionista e una giovane e ragazza scozzese. Lei, entusiasta davanti ai suoi numeri di magia lo seguirà a Edimburgo, lui l’accompagnerà verso l’età adulta. Sullo sfondo il mondo cambia e un’epoca si chiude. Un tenero omaggio al cinema di Jacques Tati dal regista di Appuntamento a Belleville e Attila Marcel.

Il film è basato su una sceneggiatura inedita scritta nel 1956 dal mimo, attore e regista francese Jacques Tati, da cui il personaggio principale trae aspetto fisico e nome (Tatischeff era infatti il suo vero cognome).

La storia, che inizia nella Francia del 1959, illustra la dura carriera artistica di un anziano illusionista francese che non riesce mai a raggiungere il successo. I suoi spettacoli non sono in grado di meravigliare il pubblico sempre più esigente delle grandi metropoli. L’unico vero riconoscimento gli viene dato dagli spettatori di un pub in un piccolo villaggio delle Highlands scozzesi. Qui i numeri di magia catturano l’animo di una giovanissima ragazza che viveva e lavorava nel pub, la quale, credendolo un vero mago, decide di seguirlo fino a Edimburgo. Trasferitisi nella metropoli l’uomo cercherà in tutti i modi di continuare a farla credere nella sua magia, trovandosi però a fare grossi sacrifici e davanti a situazioni imbarazzanti. Intanto la ragazza cresce e il mondo intorno a loro inesorabilmente cambia.

Il regista

Nato nel 1963 nel comune di Maisons-Laffitte, situato nel dipartimento degli Yvelines, vicino a Parigi, pubblica il suo primo fumetto, Secrets of the Dragonfly, all’età di 23 anni, nel 1986. Nel 1988 si trasferisce a Londra e incomincia a lavorare come animatore per la Richard Purdum studio. Nel 1992 scrive il testo per il fumetto fantascientifico The Bridge In Mud. Nel 1993 si trasferisce in Canada e tra il 1995 e il 1996 conclude la realizzazione del cortometraggio animato La vieille dame et les pigeons, la cui lavorazione aveva iniziato nel 1991. Il cortometraggio, prodotto dalla BBC, esce nel 1998 ed ottiene numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui la candidatura al Premio Oscar per il miglior cortometraggio animato (battuto da Il gioco di Geri della Pixar).

Nel 2003 realizza il suo primo lungometraggio, Appuntamento a Belleville (Les triplettes de Belleville), che ottiene un grande successo di pubblico e critica sia in patria (candidato ai Premi César 2004 come miglior film e miglior opera prima, vince il premio per la miglior musica; vincitore del Premio Lumière per il miglior film) che all’estero (due nomination ai Premi Oscar 2004 per il miglior film animato e la miglior canzone; candidato come miglior film straniero ai BAFTA, ai British Independent Film Awards e agli Independent Spirit Awards). A distanza di sette anni, nel 2010, esce la sua opera seconda, L’illusionista. Nel 2013 esce il suo primo lungometraggio in live action, Attila Marcel, presentato al Toronto International Film Festival. Attualmente è al lavoro sul suo nuovo titolo, Swing Popa Swing, prequel di Appuntamento a Belleville. A maggio 2016 su IMDB, è riportato che il suo nuovo film sarà The Thousand Miles, un film live e di animazione prodotto da Demian Gregory, per come lo stesso Chomet ha dichiarato: “La mia visione creativa è stata costantemente alimentata da due straordinari registi: Jacques Tati e Federico Fellini. Con L’Illusionista, ho avuto l’opportunità di esplorare il mio amore per l’opera di Tati. Ora con The Thousand Miles, posso fare lo stesso con il magico mondo di Fellini”.


Evento inserito nel calendario di AffiDarsi 2, un progetto curato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) e sostenuto dalla Città di Torino, Casa dell’Affidamento e Fondazione CRT. La rassegna cinematografica fa parte di un più ampio progetto che include un percorso creativo di video partecipativo per famiglie affidatarie, figli naturali e ragazzi in affido coordinato dai formatori Valentina Noya e Massimo Forestello.
Il primo appuntamento della rassegna è fissato per domenica 10 marzo alle ore 15,30 presso la Casa di Quartiere Barrito, in Via Tepice 23 a Torino con l’anteprima assoluta del cortometraggio Mia frutto del laboratorio curato dall’AMNC nel corso del 2018 che ha coinvolto tra gli altri lo scrittore Marco Magnone e gli psicologi Marcella Cernicchiaro e Gianluca Solito; la proiezione verrà presentata dai formatori e dai protagonisti del film. A seguire verrà proiettato L’isola dei cani di Wes Anderson, candidato all’ultima edizione dei Premi Oscar come miglior film d’animazione. 

La rassegna proseguirà per altre quattro domeniche, sempre alle 15,30, in diversi spazi della città a partire dalla Galleria della Spina con la proiezione di Ferdinand il 17 marzo, il Centro Studi Sereno Regis con L’illusionista il 24 marzo e alla Casa del Quartiere di San Salvario con Il monello di Chaplin il 31 marzo. L’evento speciale della rassegna sarà programmato giovedì 28 marzo alle 21,00 presso il Centro Studi Sereno Regis con la presentazione del documentario Si toi aussi tu m’abbandonnes di Françoise Romand, autrice omaggiata con La camera-specchio a cura di Silvia Nugara e Claudio Panella dell’Unione Culturale. Le due proiezioni al Regis fanno parte della programmazione del mese della francofonia coordinato dall’Alliance française. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

 
AffiDarsi 2 è un progetto a cura dell’AMNC sostenuto dalla Città di Torino – Divisione Servizi Sociali, Servizio Minori e Famiglie, Casa dell’Affidamento, Fondazione CRT e realizzato in collaborazione con Agave. Agency of video empowerment, Centro Studi Sereno Regis, Casa del Quartiere Barrito, Galleria della Spina, Associazione Impresa & Territorio, Unione Culturale Franco Antonicelli, Casa del Quartiere di San Salvario e Alliance Française di Torino.

Dettagli

Data:
domenica 24 marzo
Ora:
15.30
Prezzo:
Ingresso libero
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,

Organizzatore

Associazione Museo Nazionale del Cinema
Email:
info@amnc.it
Sito web:
amnc.it

Luogo

sala Poli
via Garibaldi, 13
Torino, 10122
+ Google Maps
Telefono:
+39011532824