Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo event è passato.

Cinema | Life Is Sacred | CinEtica-Mondovisioni

venerdì 12 febbraio | ore 21.00

| €3,50
/nas/content/live/cssr/wp content/uploads/2016/01/life is sacred 01

Life Is Sacred prosegue il ciclo di Mondovisioni – i documentari di «Internazionale» per la seconda stagione di CINETICA dall’11 Gennaio all’11 Maggio 2016

CineTeatro Baretti | Cecchi Point – Hub multiculturale | Centro Studi Sereno Regis | @Torino

Ingresso 3,50 Euro – ridotto 2,50 Euro

Life-is-sacred_poster-724x1024LIFE IS SACRED di Andreas M. Dalsgaard, (Danimarca, Irlanda, Norvegia, Colombia, 2014, 104′), anteprima piemontese.

Il film verrà presentato da Sandro Bozzolo, regista, scrittore e Presidente dell’Associazione Geronimo Carbonò, che nel 2012 ha pubblicato Un sindaco fuori dal comune. La democrazia partecipativa esiste. Storia di Antanas Mockus, Supecittadino di Bogotà edito da EMI.

Per decenni abbiamo sentito parlare della Colombia per i suoi signori della droga, guerriglieri, paramilitari e governanti corrotti. Ma il paese ha anche un altro volto, quello di chi lavora duramente e combatte per una vera democrazia, come Antanas Mockus, leader eccentrico e senza paura che usando mimi, matite, flashmob e costumi da supereroe, ha dichiarato guerra a ingiustizie e violenza. Del suo pacifico esercito di giovani seguaci fa parte Katherin, che però scoprirà che cambiare una società contaminata dall’illegalità è molto più difficile di quanto credesse. Un film che vuole aprire un dibattito su moralità e politica, non solo in Colombia. Il film ha partecipato ai seguenti festival internazionali: CPH:DOX, Miami e Human Rights Watch.

“La politica di Mockus in Colombia è un’insurrezione «pericolosa», un invito diretto ad essere fedeli all’onestà e alla dignità. «La vita umana e il denaro pubblico devono diventare concetti sacri», è scritto nei suoi dogmi. I programmi richiedono dialogo e reciproco ascolto. In un paese in cui il concetto di democrazia rappresentativa è stato – da tempo – sostituito da quello di razionalità strategica, la speranza converge nella democrazia partecipativa. Il principio «una persona, un voto» è stato sostituito da «una persona, una voce».” (Sandro Bozzolo, Un sindaco fuori dal comune)

Lunedì 8 Febbraio ore 21,00 al CineTeatro Baretti
Mercoledì 10 Febbraio ore 21,00 al Cecchi Point – Hub Multiculturale
Venerdì 12 Febbraio ore 21,00 al Centro Studi Sereno Regis – Sala Gabriella Poli


Dopo i primi appuntamenti di fine 2015 dedicati agli autori del territorio, la seconda stagione di CINETICA – la rete delle sale indipendenti della città nel 2016 si inaugura la collaborazione con Mondovisioni – i documentari proposti dalla rivista «Internazionale» attraverso la proiezione di cinque documentari in anteprima regionale che raccontano questioni e urgenze della nostra contemporaneità. Nell’appuntamento di Gennaio si sono approfondite le difficili condizioni della stampa e del fare informazione libera in un paese come l’Iran grazie a We are journalists di Ahmad Jalali Farahani.

Nel mese di Marzo la proposta sarà dedicata al tema più attuale di questo contesto storico, ovvero il dramma dell’immigrazione dall’Nord Africa all’Europa raccontato da Cécile Allegra e Delphine Deloget in Voyage en Barbarie. Ad Aprile il nostro sguardo raggiungerà il confine tra il Messico e gli Stati Uniti, uno dei territori più simbolici del nostro presente, con il documentario Cartel Land di Matthew Heineman. Il ciclo di Mondovisioni si concluderà a Maggio con (T)error di Lyric R. Cabral e David Felix Sutcliffe il primo documentario a seguire dall’interno una operazione anti-terrorismo dell’FBI negli Stati Uniti. CINETICA terminerà la sua seconda stagione con l’anteprima regionale di Sponde. Nel Sicuro Sole del Nord di Irene Dionisio lunedì 9 Maggio al CSSR e il 10 Maggio al Cecchi Point, alla presenza della regista in sala.


CINETICA è un progetto nato con lo scopo di diffondere il cinema documentario di qualità, rendendolo sempre più vicino e a disposizione del pubblico cinematografico e della cittadinanza. Il CineTeatro Baretti, il Cecchi Point – Hub Multiculturale e il Centro Studi Sereno Regis, contesti culturali da tempo dedicati alla promozione del cinema indipendente, dall’anno scorso hanno unito le loro idee e forze per raggiungere le sinergie derivanti da una collaborazione sostenibile per una distribuzione diffusa del cinema del reale a Torino.

CINETICA è un progetto curato e condiviso da: Associazione Baretti, Associazione Museo Nazionale del Cinema, Associazione Videocommunity, Centro Studi Sereno Regis con la collaborazione di CineAgenzia e Aiace Torino. Tutte le novità e gli aggiornamenti sulle attività di CINETICA si potranno leggere sull’Agenda del Cinema a Torino (www.agendacinematorino.it/), media partner del progetto insieme a CinemaItaliano.info. Nel corso della stagione verranno organizzate proiezioni speciali, mentre i film in programma sono a disposizione per proiezioni mattutine e pomeridiane per le scuole del territorio nelle sale di CINETICA, per prenotarsi scrivere a [email protected].

Luoghi e contatti:
CineTeatro Baretti, Via Baretti 4, Torino – www.cineteatrobaretti.it
Cecchi Point – Hub Multiculturale, Via Cecchi 17/21, Torino – www.cecchipoint.it
Sala Gabriella Poli – Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino – www.serenoregis.org

Tariffe:
Intero 3,50€ – Ridotto 2,50€ (under 25, over 65 e Aiace)

Per maggiori informazioni: [email protected] – 347 56 46 645


I film in programmazione per Mondovisioni

Lunedì 7 Marzo ore 21,00 al CineTeatro Baretti
Mercoledì 9 Marzo ore 21,00 al Cecchi Point – Hub Multiculturale
Venerdì 11 Marzo ore 21,00 al Centro Studi Sereno Regis – Sala Gabriella Poli

VOYAGE EN BARBARIE di Cécile Allegra e Delphine Deloget (Francia, 2014, 72′), anteprima piemontese.
Il Sinai è diventato teatro di una vera tratta degli schiavi: a partire dal 2009 50mila eritrei sono passati da qui, e 10mila non ne sono mai tornati. Giovani, di buona famiglia, cristiani, in fuga da una dittatura, vengono rapiti durante la marcia verso il Sudan e torturati da beduini che non hanno che un obiettivo: ottenere un riscatto dalle famiglie, come conferma l’intervista senza precedenti a uno di loro. Tre sopravvissuti ci consegnano la loro testimonianza: Germay, rifugiato al Cairo, e Robel e Haleform, che hanno ottenuto asilo in Svezia. Le loro voci sono le prime a svelare una vicenda avvolta dal silenzio, l’ennesimo dramma sulle rotte della migrazione. Festival internazionali: Prix Albert Londres, New York City International Film Festival.


Lunedì 11 Aprile ore 21,00 al CineTeatro Baretti
Mercoledì 13 Aprile ore 21,00 al Cecchi Point – Hub Multiculturale
Venerdì 15 Aprile ore 21,00 al Centro Studi Sereno Regis – Sala Gabriella Poli

CARTEL LAND di Matthew Heineman (Messico/Stati Uniti, 2015, 98′), anteprima piemontese.
Un’immersione nella violenza del narcotraffico in Messico attraverso le vicende di due moderni gruppi di vigilantes alle prese con un nemico comune: i sanguinari cartelli della droga. Nello stato di Michoacán il dottor Jose Mireles guida gli Autodefensas, una milizia di cittadini che si sono ribellati ai Cavalieri Templari, il cartello di trafficanti che da anni semina il terrore nella regione. Nel frattempo in Arizona, in un lungo e stretto tratto di deserto noto come “Cocaine Alley”, il veterano Tim “Nailer” Foley guida il gruppo paramilitare Arizona Border Recon, il cui obiettivo è impedire al conflitto di espandersi oltre confine. Festival internazionali: Sundance, Tribeca, Sheffield, Human Rights Watch, AFI.


Lunedì 2 Maggio ore 21,00 al CineTeatro Baretti
Mercoledì 4 Maggio ore 21,00 al Cecchi Point – Hub Multiculturale
Venerdì 6 Maggio ore 21,00 al Centro Studi Sereno Regis – Sala Gabriella Poli

(T)ERROR di Lyric R. Cabral e David Felix Sutcliffe (Stati Uniti, 2015, 93′), anteprima piemontese.
Il primo documentario a seguire dall’interno una operazione anti-terrorismo dell’FBI, per rendere conto dello stato attuale della War on Terror contro l’islamismo radicale, attraverso una vicenda paradossale che sembra più partorita dalla mente di uno sceneggiatore che pianificata dal Pentagono. Dal punto di vista di “Shariff”, 63enne afroamericano, ex-attivista diventato informatore, scopriamo le tattiche di indagine adottate dall’intelligence statunitense, e le torbide giustificazioni che le sostengono. Teso come un thriller, crudo e controverso, (T)error illumina la fragile relazione tra libertà individuali e sorveglianza totale nell’America d’oggi. Festival internazionali: Sundance, True/False, Tribeca, Hot Docs, Full Frame.

Dettagli

Data:
venerdì 12 febbraio
Ora:
21.00
Prezzo:
€3,50
Evento Category:
Evento Tag:
, , , , ,

Organizzatore

Centro Studi Sereno Regis
Telefono:
+39011532824
Email:
[email protected]
Sito web:
serenoregis.org

Luogo

sala Poli
via Garibaldi, 13
Torino, 10122
+ Google Map:
Telefono:
+39011532824