Il generale Lee e la lezione di Cesare | Massimiliano Fortuna

Ricordo bene che sin da bambino mi aveva colpito leggere che Cesare, pugnalato, cadde morto ai piedi della statua di Pompeo. Così almeno riportano Plutarco e Appiano. Ciò che quell’immagine, ancora vagamente data l’età, mi suggeriva era l’instabilità del nostro esistere e della storia umana. Tutto può mutare e ribaltarsi rapidamente, le nostre condizioni di … Continua

Sarahah e il cyberbullismo 2.0 | Ferdinando De Blasio

La nuova app per messaggistica anonima Sarahah fa molto parlare di sé: soprattutto per gli utilizzi collaterali che cyberbulli e aspiranti tali potrebbero farne. Cos’è il cyberbullismo? Sai cos’è il cyberbullismo? Potremmo pensarlo come un bullismo 2.0. È quella forma di violenza psicologica che passa attraverso i canali digitali – da facebook, a snapchat, a instagram, … Continua

Spagna: dove stai andando? | Johan Galtung

Alfaz, Spagna Per gli spagnoli è abituale aggiungere la parola “crisi” al nome del paese. Non sono i soli in ciò, può essere una consuetudine occidentale, uno di quei termini che sospingono avanti l’Occidente. Protetti da famiglie estese e oltre 8.000 comunità locali – in media di solo circa 5.000 abitanti, che si conoscono a … Continua

Siamo sulla strada sbagliata, occorre urgentemente una nuova politica di pace per il Mediterraneo

Siamo sulla strada sbagliata. La competizione tra Italia e Francia, con Russia, Cina, Turchia, Arabia Saudita, Qatar ed Iran, a tessere le proprie trame per prenotare nuovi contratti e forniture o per re-installare una presenza militare nelle frontiere interne africane, è una strada sbagliata e molto pericolosa. Manca una strategia di ricomposizione del complesso tessuto comunitario e sociale … Continua

La Ue abbandona i profughi. È tempo di gridare «No» | Don Mussie Zerai*

Il blocco per le navi delle Ong a 97 miglia dalle coste africane, ordinato dal Governo di Tripoli con il plauso dell’Italia e dell’Unione Europea, chiude il cerchio di quella che appare quasi una guerra contro i migranti nel Mediterraneo. La situazione dei soccorsi ai battelli carichi di profughi che chiedono asilo e rifugio in … Continua

Israele si avvia verso una soluzione? | Johan Galtung

Questa rubrica ha raccomandato una soluzione 1-2-6-20: 1 Palestina interamente riconosciuta da Israele; una soluzione a 2-stati con confini conformi alla legge internazionale; in una comunità medio-orientale di Israele e vicini Arabi di 6-stati, in una comunità di più o meno 20 stati, anche questa comprendente i loro vicini. La soluzione a 2-stati potrebbe essere … Continua

Il genocidio del popolo dei migranti | Raniero La Valle

La marina libica  si annette un pezzo di Mediterraneo e minaccia e spara, per allontanare le ONG e impedire i soccorsi. Noi aggiustiamo, finnziamo,  armiamo e incrementiamo le navi miltari libiche, senza neanche sapere in mano a chi andranno a finire. Ciò ci rende responsabili del genocidio del popolo dei migranti. Avevamo avuto cattivi governi, ma mai … Continua

Solidarietà con Don Mussie Zerai, Padre Mosé: il delitto di solidarietà non esiste!

Il MIR, Movimento Internazionale della Riconciliazione, esprime stupore per l’avviso di garanzia emesso nei confronti di padre Mussie Zerai sacerdote scalabriniano, già candidato premio Nobel per la Pace nel 2015, una delle 100 persone più influenti del 2016, secondo il Times.  “Don Mussie Zerai, fondatore e presidente dell’agenzia Habeshia, è stato candidato al Premio Nobel … Continua