I giusti nel tempo del male | Alessandro Ciquera

“Dove è Marwan?” La voce Anas, libanese di una potente e temuta famiglia latifondista di Tel Abbas  risuona nell’aria e spezza il fiato. La notte è già scesa da circa un paio d’ore ma quello che sento avvicinarsi non ha a che fare con il ciclo naturale del sole e della luna, è qualcosa di … Continua

Finirla con il monopolio maschile sulla pace: alle donne ci vogliono altri posti al tavolo | Shaheen Chughtai

Che siano prese di mira da autori di violenza sessuale, oppresse da estremismi ideologici, o unicamente minacciate dal bombardamento di unità operative nelle maternità ospedaliere, le donne sopportano sovente l’impronta greve dei conflitti. Eppure, quando si tratta poi di negoziati di pace, troppo spesso le donne non hanno un posto al tavolo. La realtà perdurante … Continua

Il premio Nobel per la Pace 2017 a ICAN per il bando delle armi nucleari | Enzo Ferrara

Per l’avvio di un dibattito pubblico e per accompagnare una serie di appuntamenti aperti a tutti, che si terranno al Centro Studi Sereno Regis sui temi delle armi nucleari e delle ingovernabili contraddizioni legate all’uso dell’energia atomica per scopi civili – il primo di questi martedì 22 novembre alle ore 18.00 ha come titolo Dall’altopiano … Continua

A proposito dell’Inno di Mameli | Enrico Peyretti

Diciamo la verità. Sono dispiaciuto e anche umiliato, come italiano che ama l’Italia nella pace e giustizia entro la famiglia di tutti i popoli, che l’inno di Mameli sia diventato inno nazionale ufficiale. Non solo le prime due strofe, ma tutte sei (come dice La Stampa, 15 novembre), anche se sono note negli stadi solo … Continua

Appello della Carovana delle donne per il disarmo nucleare

Carovana delle donne per il disarmo nucleare da lunedi’ 20 novembre a domenica 10 dicembre 2017 promossa dalla Wilpf Evento nazionale di avvio della Carovana: 19 novembre, ore 10, Livorno, piazza della Repubblica. La Wilpf Italia ha partecipato, come una delle componenti della societa’ civile unite in Ican (Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari), … Continua

Per non dimenticare: legare il Nobel per la Pace a ICAN con il trentennale del trattato INF, oggi a rischio! | Angelo Baracca

Il 10 dicembre il movimento antinucleare non festeggerà solo l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace, deve anche ricordare la ricorrenza trentennale del primo trattato nella storia che ha ridotto il numero delle testate nucleari. Oggi quel trattato è a rischio. Ci ammonisce che è importante ricordare, per trarne insegnamenti per il futuro ed evitare … Continua

Il giardino di Elena, bel fiore della pace da Sant’Anna di Stazzema ad Avenza | Lorenzo Guadagnucci

Avenza è una frazione del comune di Carrara ma è anche una piccola orgogliosa città ribelle, terra di anarchici e repubblicani, luogo natale di Gino Lucetti, l’anarchico che attentò alla vita di Benito Mussolini, e di numerosi militanti antifascisti. Il corso principale è intitolato a Gino Menconi, prima repubblicano poi comunista, a lungo in prigione … Continua

Yemen: porre fine al blocco, evitare la fame | Chandra Muzaffar

La minaccia di una carestia di massa in Yemen è reale come sempre — nonostante la riapertura del porto di Aden e dell’attraversamento via terra di Wadea al confine saudi-yemenita. Non è abbastanza, secondo l’Ufficio ONU per l’Aiuto Umanitario (OCHA). Il blocco di tutti i porti, specialmente Hodeida, dovrebbe venir tolto immediatamente. Gran parte degli … Continua