Una nave carica di esplosivo e di morte annunciata

La Bahri Yanbu in arrivo nel porto di Genova con un carico di esplosivo e chissà quanti e quali armamenti, diretti in Arabia Saudita per uccidere popolazioni civili nelle sporche guerre del Medio Oriente La legge italiana lo vieta. L’autorità portuale, la capitaneria di porto e i sindacati cosa fanno? La movimentazione, la sosta e … Continua

Con Guerini ancora più legati al Pentagono | Manlio Dinucci

L’arte della guerra. «Relazione storicamente privilegiata, che bisogna rafforzare il più possibile»: così, nella sua visita a Washington (29-31 gennaio), il ministro della Difesa Lorenzo Guerini (Pd) ha definito il legame dell’Italia con gli Stati uniti. Il segretario Usa alla Difesa Mark Esper ha definito l’Italia «solido alleato Nato» che, ospitando oltre 34.000 militari e … Continua

Perché l’ipertrofico bilancio militare [USA] minaccia di abbattere l’Impero Americano | David Adams

La continua incontrollata espansione del bilancio militare* USA, come descritta nel bollettino CPNN (Culture of Peace News Network [agenzia informativa UNESCO, ndt]) di questo mese mi rammenta di quel che accadde all’impero sovietico negli anni 1980. *  Richiesta Discrezionale [altra dalla porzione obbligatoria, automatica per impegni previ, redatta dall’Office of Management & Budget – ndt] … Continua

Abbraccio al terrorismo islamico | Chris Kanthan

Caro diario, non posso mostrare questa lettera agli innocenti d’America e del mondo, quindi che resti solo fra te e me. Immagina lo shock e l’indignazione se dico che dobbiamo abbracciare il terrorismo islamico! La persona media non capisce che cosa c’è in ballo e come talvolta le élite debbano basarsi sul “caos controllato” per … Continua

Iraq dopo l’omicidio di Soleimani: facciamo un po’ di chiarezza | Fabrizio Maffioletti

Questa sera [mercoledì 29 gennaio, ndr] al Centro Studi Sereno Regis di Torino si è tenuta una conferenza organizzata da Un Ponte Per in cui Ismael Dawood e Mohamed Wisam Ambrosini hanno parlato dell’attuale situazione irachena. Lo scenario di fondo in estrema sintesi:in quella area si fronteggiano due disegni egemonici basati sulla religione islamica: uno sunnita, del quale il principale attore … Continua

Messaggio da piazza Tahrir: la guerra conduce alla guerra

Messaggio da piazza Tahrir agli amici e alle amiche in tutto il mondo, ai/alle manifestanti contro le guerre, ai sostenitori e alle sostenitrici della pace, della democrazia e della giustizia: La guerra conduce alla guerra La guerra porta alla distruzione, allo sfollamento e alla perdita del futuro per milioni di bambini e bambine Anni fa … Continua

Palestina: la libertà è una lotta continua | Benedetta Pisani

Il mattino del 5 giugno 1967 segna l’inizio di un conflitto, breve e rivoluzionario, destinato a ridisegnare la “mappa” delle relazioni internazionali e a cambiare profondamente la narrativa sulla questione palestinese che si vede ridotta a mera “occupazione”, tra le più longeve della storia. Dopo la fine della guerra del ’67, infatti, non si parla … Continua

L’arrivo dell’Apocalisse : tra una manciata di secondi… | Elena Camino

L’annuncio in diretta Il 23 gennaio 2020, come era stato preannunciato, l’orologio dell’Apocalisse è stato ‘aggiornato’. L’annuncio è stato dato dalla sede del  National Press Club di  Whashington   Come ogni anno dal 1947, anno  in cui è stato inventato, questo orologio simbolico indica quanto l’umanità sia vicina al ‘doomsday’- il giorno dell’apocalisse,  cioè al … Continua