Gaza: nuovi martiri, altri feriti, ma la marcia non si ferma | Patrizia Cecconi

Su Gaza City i droni ronzano in continuazione e volano bassi fin dall’alba. Notizie telefoniche c’informano che volano bassi  in tutta la Striscia. Non è un buon segno. Oggi è il quarto venerdì della grande marcia del ritorno e i palestinesi hanno promesso molte sorprese per questa quarta giornata, forse i droni sono particolarmente attivi … Continua

A proposito di Spartaco, e dell’«altra Italia» | Massimiliano Fortuna

Gli anni che vanno dall’inizio del II secolo a.C. alla fine del I secolo a.C. – dal periodo immediatamente successivo alla conclusione della seconda guerra punica fino all’ascesa di Augusto e al passaggio dalla Repubblica all’Impero – sono stati tra i più interessanti e tumultuosi della storia di Roma antica. In quest’epoca lo stato romano … Continua

Daghela avanti un passo. Per una nuova iniziativa del movimento per la pace. Dieci tesi sul conflitto siriano e non solo | Peppe Sini

Provo ancora una volta a dire nel minor numero di parole che mi sia possibile cio’ che dire mi sembra necessario. * 1. Devono essere espresse insieme sia la necessaria denuncia e condanna dei crimini di guerra e contro l’umanita’ commessi dalle forze armate americane e dai loro alleati e protetti, sia la necessaria denuncia … Continua

Scoop: vi diciamo dove sono i pacifisti

Venerdì 13 aprile in Piazza Santi Apostoli a Roma abbiamo tenuto una conferenza stampa per presentare  l’appello “Cessate il fuoco!” che ha avuto l’adesione di oltre 100 organizzazioni, tra associazioni, sindacati, partiti, comitati, gruppi e singole persone, segno di grande unità e convergenza, che ha dato il via ad una mobilitazione pacifista su tutto il … Continua

Sull’aggravarsi della crisi siriana | Coordinamento di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi

  Il coordinamento torinese contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi, preoccupato per la nuova escalation in corso in Medio Oriente in seguito al lancio di missili sulla Siria ribadisce quanto segue: – l’uso delle armi chimiche, da chiunque provenga, è un atto inqualificabile, che non ha giustificazione alcuna, contrario al senso di umanità oltre che … Continua

La guerra regna – Disperati, noi speriamo. Una proposta | Enrico Peyretti

I – Premesse per una proposta – La guerra tortura i popoli e distrugge le case, cioè la vita, chiude i bambini nell’inferno fin dalla nascita, condanna 70 milioni di profughi a non avere dove posare il capo per riposare, e dove lavorare per vivere da cittadini. – Siria, Yemen, Sudan, Congo, eccetera, continuate voi … Continua

Siria: due parole per capire e qualche proposta | Paolo Candelari

Dunque ci risiamo. Come in Irak 1991, Kossovo 1999, Afghanistan 2001, Irak 2003, ecc, ecc. l’elenco potrebbe continuare a lungo: la provocazione di qualche tiranno, la “comunità internazionale” (ma quale comunità?) che si scandalizza e non può restare silente, gli Usa con i fidi alleati UK e Francia, che partono, missili in resta, ed eseguono … Continua