L’altra prigione all’aperto della Palestina | Jalal Abukhater

Ecco che cosa deve affrontare un/a residente cisgiordano/a ogni volta che tenta di uscire di casa. Sotto un assedio debilitante da più di un decennio, Gaza è giustamente dichiarata la maggior prigione a cielo aperto al mondo. Ma ce n’è un’altra, simile, in Palestina, meno ovvia perché patisce un altro genere di assedio, non dichiarato … Continua

TAV in Val di Susa, come prendere una decisione? | Alberto Guggino

Ormai da anni il progetto dell’alta velocità in Val di Susa è al centro di un acceso dibattito che vede favorevoli e contrari sfidarsi puntualmente e duramente per far prevalere la propria posizione sul TAV. Lo scontro oggi è più che mai acceso tra le istituzioni, che proprio in questi giorni discutono dell’analisi costi-benefici sulla … Continua

Tav, tutta una questione di metodo | Gerardo Marletto

Il dibattito sulla Torino-Lione è confuso e fuorviante. Non si tratta di essere a priori pro o contro nuovi tunnel ferroviari, ma di capire se e dove ha senso realizzare opere così rilevanti sotto il profilo economico e ambientale, facendo ordine tra obiettivi politici e valutazioni tecniche. Premetto che sono circa 25 anni che mi … Continua

La battaglia per il Venezuela | Tony Wood

Già solo in America Latina, la lunga e disastrosa serie d’interventi a guida US basta a causare allarme sui possibili esiti della crisi. Anche se Maduro viene estromesso dal potere, la battaglia per il Venezuela sta appena cominciando. Il 23 gennaio – anniversario di una rivolta che rovesciò la dittatura di Marcos Pérez Jiménez nel 1958 … Continua

Da Torino a Milano… da “L’Italia che R-esiste” a “People”

“Eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo…” Forse è cominciata proprio così, utilizzando i versi di una vecchia canzone di Gino Paoli, veramente dal basso, l’iniziativa L’Italia che R-esiste, nata come reazione spontanea di un gruppo di cittadini impegnati nel sociale davanti al quotidiano sfoggio di xenofobia, egoismo e mancanza di empatia e … Continua

L’arte come voce dei senza voce | Bill Berkowitz

  “Virgen Campesina”, dipinto da Malaquias Montoya nel 2001 L’arte di Malaquías Montoya espone gli spettatori a verità scomode. La donna sull’autobus diretta a casa dopo aver lavorato per una lunga giornata; la madre piegata sui campi a raccogliere cotone e poi di corsa a casa dai suoi figli, a preparare i loro pasti e … Continua