BeCOME VIRAL

Cerchiamo giovani attivisti per una campagna contro l’odio online! Il gruppo BeCOME VIRAL si occupa da tempo di studio e monitoraggio dell’hate speech, adesso è il momento di passare all’azione! Per ulteriori informazioni e/o per segnalare la tua disponibilità scrivici! ti risponderemo il più presto possibile! Siamo sette giovani tra i 20 e i 30 … Continua

Non aprire agli sconosciuti… la retorica dell’invasione | Fabio Poletto

Dopo mesi di monitoraggio delle principali ondate di odio e razzismo sul web, emerge una constatazione doverosa. Sempre più persone percepiscono il fenomeno delle migrazioni verso l’Europa e l’Italia come un pericolo, una minaccia o un’invasione, e tutte tendono a mettere in atto la stessa reazione: il rifiuto. Prescindendo dal contesto, dalle ragioni storiche, dalla … Continua

ODIO IN RETE – Conoscere, prevenire, contrastare | Klevisa Ruci

Il 1 luglio, dalle 10 alle 17, il gruppo di attivisti BECOME VIRAL ha ospitato presso la sede del Centro Studi Sereno Regis più di 30 persone, attivisti e non, per il Workshop ODIO IN RETE – Conoscere, prevenire, contrastare. Ma chi siamo? E per quale motivo abbiamo organizzato un evento aperto al pubblico? Siamo … Continua

La Germania ai social network: via l’odio, o multe fino a 50 milioni | Isaac Stanley-Becker

BERLINO – Una legge appena approvata in Germania prevede multe salate per le piattaforme social che non saranno tempestive nel rimuovere contenuti d’odio. Il provvedimento, approvato venerdì dal Parlamento, prevede sanzioni fino a 50 milioni di euro per compagnie come Facebook, Twitter e Google nel caso in cui non cancellino post contenenti discorsi razzisti, diffamanti … Continua

I nostri progetti nelle scuole: bilancio di un anno di lavoro | Fabio Poletto e Marta Ros Sanchez

  Una delle principali attività della sezione EDAP del Centro Studi consiste nel portare nelle scuole progetti educativi attraverso metodologie educative non formali. Queste attività sono possibili grazie all’impegno dei volontari del Servizio Civile Nazionale (Klevisa, Fabio ed Eleonora) e del Servizio di Volontariato Europeo (Marta e Barbara), ma anche grazie al contributo di tanti e … Continua

Cosa vuol dire combattere l’odio online | Fabio Poletto

È vero, chiunque si interessi anche solo marginalmente di diritti umani, discriminazioni, tolleranza o anche semplicemente di come cambia la nostra società, avrà la percezione che negli ultimi anni l’avversione per gli stranieri sia in crescita, che i populismi dilaghino e che il web sia un luogo sempre più disseminato di odio e intolleranza. Non … Continua

Creare anticorpi per il pregiudizio: il ruolo della peer education | Eleonora Ceccaldi

Il Centro Studi Sereno Regis ha avviato un progetto dal titolo “Fuori dalla rete dell’odio: ricerca, educazione, media attivismo”, il cui obiettivo è contrastare la normalizzazione dei discorsi d’odio online. Tra gli strumenti del progetto vi è la formazione degli adolescenti ad un approccio sensibile ai diritti umani, che li aiuti a costruire “anticorpi” alla … Continua

Odio online – uno sguardo sulla situazione | Fabio Poletto

Il termine hate speech deve essere inteso come comprensivo di tutte le forme di espressione miranti a diffondere, fomentare, promuovere o giustificare l’odio razziale, la xenofobia, l’antisemitismo o altre forme di odio fondate sull’intolleranza, tra cui l’intolleranza espressa sotto forma di nazionalismo aggressivo e di etnocentrismo, la discriminazione e l’ostilità delle minoranze, dei migranti e … Continua