E’ così facile adesso organizzare proteste di massa? | Brian Martin

In Turchia nel 2013 ci fu una protesta anti-governativa nel Gezi Park di Istanbul. Crebbe moltissimo, grazie a messaggi e foto sui social media. Per i coinvolti fu un’esperienza sbalorditiva e abilitante. Parve un segnale di sfida corposa la governo. Ma non durò: fu un vasto avvenimento di protesta, ma carente di fondamento per sostenersi. … Continua

Solidarietà con Turi No MUOS

Petizione da firmare on line su: https://www.petizioni24.com/signatures/solidarieta_con_turi_no_muos Noi sottoscritti chiediamo che la giustizia ufficiale, nella considerazione del valore morale e sociale dei suoi gesti di disobbedienza civile, affronti equamente il caso del pacifista nonviolento Turi Cordaro Vaccaro, che non ha mai nascosto ed equivocato il carattere essenzialmente simbolico delle sue clamorose azioni “plougshares”. Oggi sappiamo … Continua

Come la repressione può alimentare un movimento | Lester Kurtz and Lee Smithey

Testo adattato da Lester Kurtz e Lee Smithey da “The Paradox of Repression and Nonviolent Movements“- Syracuse University Press – 29.07.18 Dai cani di Bull Connor e gli idranti all’attacco dei manifestanti per I diritti civili USA al massacro di Amritsar nell’India coloniale, l’uso della forza coercitiva contro i dissidenti sovente sortisce l’effetto inverso, diventando un … Continua

Le condutture dell’oro nero – fonti di guerre e di conflitti | Elena Camino

Reti energetiche globali LIMES, la rivista italiana di geopolitica, presenta spesso cartine geografiche e mappe tematiche che aiutano lettori e lettrici a capire e interpretare meglio  alcune dinamiche delle relazioni internazionali. Sono particolarmente interessanti varie carte tematiche pubblicate da questa rivista, che illustrano schematicamente i tracciati dei grandi oleodotti del mondo. Alcuni –  che collegano Europa, Asia e Africa … Continua

Dopo aver visto bisogna agire | Cinzia Picchioni

«Dopo aver visto bisogna agire», scrive Thay (in vietnamita, thay è un appellativo che vuol dire «maestro», rivolto a tutti i monaci), e dopo averlo scritto ha totalmente praticato questo «detto», questo sutra, questo invito rivolto a tutti e a tutte noi. Se non conosci Thich Nhat Hanh, e vuoi sapere qualcosa del famoso monaco … Continua

#we4Gaza, un anno dopo…

Un anno fa abbiamo rivolto un appello al Parlamento europeo e all’Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri perchè riconsiderassero, ed attualizzassero le deliberazioni già approvate in precedenza che potrebbero garantire l’apertura del confine di Rafah nell’ambito dell’EUBAM e perchè avviassero la raccolta di fondi per la ricostruzione del porto di Gaza. L ‘”emergenza umanitaria” … Continua

Un digiuno di giustizia in solidarietà con i migranti

A tutti gli uomini e le donne di buona volonta’ Martedi’ 10 luglio 2018 alle ore 12 ci ritroviamo a Roma, in piazza San Pietro, per una giornata di digiuno. Da li’ proseguiremo a Montecitorio per testimoniare con il digiuno contro le politiche migratorie di questo governo. E continueremo a digiunare per altri 10 giorni … Continua