Uscire dai fossili senza buchi in terra | Marinella Correggia

Dossier. Il passaggio dalle energie fossili a quelle rinnovabili è più che necessario ma non bisogna spostare il peso della produzione di energia sull’estrazione dei minerali e dei metalli. Un rapporto smaschera le trappole dell’estrattivismo Dalla padella alla brace? La fuoriuscita dai combustibili fossili verso le energie rinnovabili rende forse necessario estrarre molti più metalli … Continua

Una graduale, non dichiarata eliminazione dell’industria nucleare | Dawn Stover

Secondo l’ultimo  Report  sullo Stato dell’Industria Nucleare Mondiale il numero di reattori nucleari attivi nel mondo è aumentato in modo significativo nell’ultimo anno. Tuttavia secondo Mycle Schneider, il coordinatore ed editore del Report di 323 pagine, presentato ieri presso l’Università Centrale Europea a Budapest, l’energia nucleare sta crescendo troppo lentamente per garantire la propria sopravvivenza. … Continua

Le bugie sul Venezuela corrono sul filo dell’acqua di fogna | Marinella Correggia

Crisi e alternative energetiche. Alla comuna socialista el Panal 2021: «Abbiamo qui sorgenti pulite e controllate e in questa guerra economica, che è contro tutti, manteniamo calma e senso di comunità. Se qualcun altro ha bisogno da altri quartieri, venga pure» Le menzogne corrono sul filo dell’acqua. Dopo la penuria idrica seguita al blackout da … Continua

I vuoti di memoria della crescita economica | Guido Viale

Cambiamenti climatici. Non c’è alternativa tra l’ossessione della crescita e l’equivoco della decrescita? C’è, se si esce dalla gabbia dei valori economici scambiati sul mercato per assumere a criterio di riferimento una cosa elementare come la sicurezza. Non la «sicurezza» di Salvini, ma quella di un lavoro decente, un reddito, una casa. E soprattutto la … Continua

Pazzi ed economisti | John Scales Avery

 “Chiunque creda nella crescita indefinita in qualunque cosa di fisico, su un pianeta fisicamente finito, è o pazzo o un economista.”  —  Kenneth E. Boulding (1910-1993) Perché gli economisti sono drogati dalla crescita? Gli economisti (con alcune pregevoli eccezioni) si comportano da lungo tempo come de la crescita fosse sinonimo di salute economica. Se il … Continua

L’ENI rispetti i diritti dei popoli amazzonici! | A Sud

In Ecuador la tensione tra comunità indigene ed ENI sta continuando a salire. Nel 2010 il governo ha rinegoziato il contratto con ENI – Agip per lo sfruttamento petrolifero del Blocco 10 nella foresta amazzonica, senza applicare il diritto di consultazione previa, libera e informata dei popoli, delle comunità e delle nazionalità indigene. Tale diritto … Continua

Atomi per la pace: soluzione brillante o scelta fallimentare? | Elena Camino

Boom di centrali nucleari in Medio Oriente “Greggio, nucleare e guerre, l’Arabia saudita sceglie Putin”: questo tiolo, pubblicato sul quotidiano Il Manifesto del 5 ottobre 2017 a firma di Michele Giorgio, mi ha incuriosito. Dopo l’approvazione della messa al bando delle armi nucleari, e il conferimento del Premio Nobel per la Pace all’ Associazione ICAN … Continua