La visione aziendale del futuro del cibo promossa dalle Nazioni Unite

Più di 100 organizzazioni della società civile lanciano l’allarme sull’incontro FAO sulle biotecnologie (Roma, Lunedi 15 febbraio 2016) Proprio mentre si sta verificando la fusione delle aziende biotech che fanno sementi transgeniche, una visione aziendale delle biotecnologie si sta manifestando nella FAO. In apertura del Simposio internazionale di tre giorni sulle biotecnologie agricole convocata dall’Organizzazione … Continua

Buttare il cibo è reato

Fra i buoni propositi per il nuovo anno potrebbe esserci anche quello di non buttare via, mai, il cibo. Finché possiamo ci converrebbe educarci in modo nonviolento a non farlo… tipo: avere un frigo piccolo, fare la spesa con la testa e non «con la pancia», condividere il cibo, non acquistare più di ciò che … Continua

Affrontare il cambiamento climatico dal basso

martedi 1/12, giovedi 3/12 e giovedi 10/12/2015 – dalle ore 15.30 alle ore 17.30
IPERCOOP – via Robassomero, 93 – Ciriè

Si avvicina la 21^ conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Conferenza delle parti: COP21) a Parigi dopo Rio de Janeiro (1992), Kyoto (1997), Copenaghen (2009), Doha (2012). Nello stesso periodo in cui si incontrano i rappresentanti dei governi, a Parigi dal 30/11 al 11/12, in molte città, associazioni, movimenti e cittadini attivi cercheranno di mobilitarsi dal basso per fare pressione affinchè vengano prese decisioni significative (cambio di direzione di marcia), non solo dichiarazioni volontarie.

La Fame – Recensione di Isabella Bresci

Martin Caparrós, La Fame, Einaudi, Torino 2015, pp. 722, € 26,00 F come Fame Ai criminali, l’autentico castigo; agli sventurati morsi nel profondo dell’anima dalla sventura, un sostegno capace di portarli ad estinguere la loro sete alle sorgenti sovrannaturali; a tutti gli altri un po’ di benessere, molta bellezza e la protezione da quanti potrebbero … Continua

Fame e alimentazione ai tempi di Expo 2015 – Giorgio Cingolani

Come si nutre un pianeta? Sui problemi della fame e della malnutrizione l’attenzione dei grandi mezzi di comunicazione si accende a intermittenza, normalmente in occasione di emergenze legate alla sicurezza del cibo (mucca pazza, aviaria), alle conseguenze del cambiamento climatico o a crisi di rifornimento legato ad aumenti dei prezzi dei beni alimentari che entrano … Continua

Quanto zucchero abbiamo “bevuto” quest’estate?

Mangereste 46 zollette di zucchero? No? Be’, se avete bevuto 6 lattine di cocacola o aranciata o altrabibitainlattina l’avete fatto. Il Ministero della Salute, quello inglese, ha fatto i conti nell’àmbito della Campagna per una corretta alimentazione Chang4life (pronuncia: cieingforlaif=cambia per la vita). Le bevande “con le bollicine” sono tra le cause principali dell’obesità nei … Continua