Terrorismo. Vittime contesti e resilienza | Segnalazione redazionale

Fabio Sbattella (a cura di), Terrorismo. Vittime contesti e resilienza, EDUCatt, Milano 2019, pp. 140, € 8,00

Riprende, con questo testo, la pubblicazione dei «Quaderni di psicologia dell’emergenza».

Si tratta di un progetto scientifico e culturale promosso dall’Unità di Ricerca in Psicologia dell’Emergenza, una struttura universitaria impegnata da anni nella formazione, nella ricerca scientifica e anche nella realizzazione di progetti operativi.

Obiettivo della collana è quello di mettere a disposizione concetti, conoscenze e metodologie efficaci per i professionisti, per gli studenti in formazione, per la comunità scientifica e più in generale per tutti coloro che sono impegnati in quelle operazioni di prevenzione, soccorso e ricostruzione che sono legate ad incidenti singoli, disastri complessi e catastrofi.

Si tratta dunque di un servizio culturale e scientifico, radicato nel mondo delle idee, ma al tempo stesso fortemente orientato al lavoro operativo e professionale sul campo.

All’interno di questa prospettiva, il presente testo rappresenta un contributo di rilievo, infatti discutere dei processi psichici che si intrecciano attorno agli eventi drammatici del terrorismo significa affrontare i danni causati intenzionalmente da menti umane sulle menti e i corpi di altri esseri umani. Obiettivo di questo quaderno è quello di offrire alcune piste di lettura psicologica del fenomeno e, nello stesso tempo, cercare di ricavare da queste terribili esperienze importanti approfondimenti in merito alla mente umana e alle sue potenzialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.