21 marzo 2020. Iniziative per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

La Rete 21 marzo – mano nella mano contro il razzismo – si mobilita anche quest’anno nella giornata istituita dall’ONU in ricordo della strage di sessantanove persone a Sharpeville, in Sud Africa, quando il 21 marzo 1960 la polizia aprì il fuoco su una manifestazione pacifica contro il regime di apartheid.

Reclamiamo il rispetto dei valori della nostra Costituzione, ribaditi nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, che stigmatizzano ogni forma di discriminazione e razzismo.

Partendo dall’art. 3 della Costituzione che afferma che «Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e  sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali», chiediamo:

  • l’abrogazione immediata dei decreti sicurezza e sicurezza bis;
  • la chiusura dei CPR, luoghi di detenzione, tortura e disumanità;
  • condizioni di vita e di lavoro dignitose per tutte e tutti;
  • il diritto alla cittadinanza per bambine e bambini che nascono e crescono in questo paese;
  • il superamento delle ingiustizie, dovute a discriminazione, sul lavoro, nell’accesso alla casa o ai servizi, nei rapporti con alcune pubbliche amministrazioni e con le forze dell’ordine.

Non vogliamo un’Europa che preferisce proteggere le frontiere anziché le persone, che assiste impassibile alla trasformazione del Mediterraneo, luogo di vita e civiltà, crocevia di culture e religioni, in un cimitero senza tombe e senza nomi.

A seguito dell’emergenza sanitaria, con rammarico, la manifestazione di piazza del 21 marzo in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale verrà posticipata ad una data da destinarsi.

Abbiamo perciò lanciato due iniziative on-line sulla nostra pagina Facebook @Rete 21 marzo e sul nostro profilo lnstagram @Rete21 marzo.

In questo modo sarà possibile attivare un motivo Facebook sul proprio profilo relativo alla giornata del 21 marzo e realizzare su lnstagram una sorta di manifestazione virtuale: ognuno potrà esprimere con una brevissima “story” le motivazioni per cui sarebbe sceso in piazza il 21 marzo, taggando la @Rete21Marzo. Dopodichè ripubblicheremo tutte le vostre stories creando una manifestazione virtuale, utilizzando gli Hashtag:

#21marzocontrolediscriminazioni
#maipiurazzismo
#torinocittadeidiritti

Come Rete 21 Marzo continueremo a manifestare fino a quando donne e uomini non potranno vivere in libertà, con gli stessi doveri ma anche con uguali diritti, considerando ogni diritto leso ad una singola persona e ogni forma di segregazione una minaccia all’intera umanità.


CONTATTI: [email protected]

Ayoub Moussaid: porta voce 389.4470301
Muna Khorzom : comunicazione
Daniela Brina: logistica


La Rete 21 marzo Mano nella mano contro il razzismo è composta da associazion,i organizzazioni sindacali confederali e singole persone della città di Torino impegnate nel contrasto al razzismo e alle discriminazion.i Organizza  la manifestazione del 21 marzo, Giornata Internazionale delle Nazioni Unite per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale, e promuove altre iniziativedi sensibilizzazione nel corso dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.