In morte di Giovanni Avonto | Angela Dogliotti

print

Amico ed ex-presidente della Fondazione Nocentini.

Venerdì 14 febbraio è mancato Giovanni Avonto dopo una vita totalmente spesa per la causa  della giustizia e della pace. Entrato ancora giovane nella CISL, ha realizzato un silenzioso e fattivo accompagnamento al mondo operaio soprattutto piemontese, ma anche nazionale.

Negli anni delle lotte per ottenere il riconoscimento legale dell’obiezione di coscienza e l’istituzione del servizio civile ha saputo dare solidarietà e coraggio.

Il Centro Studi Sereno Regis è vicino in questo lutto alla Fondazione Nocentini, di sui è stato Presidente. Alla sua memoria va il nostro caldo e fraterno ringraziamento.