Appello per protestare contro la nuova legge di Cittadinanza Indiana

Note: Please find attached “Appeal for India” to be signed in solidarity with protests of Indian students and citizens against modifications of Citizenship Act. Document signed will be forwarded to Indian Embassy in Italy.

Nota: Si prega di scaricare l’allegato “Appeal for India” da firmare in solidarietà con le proteste di studenti e cittadini indiani contro le modifiche del Citizenship Act. Il documento firmato verrà inviato all’ambasciata indiana in Italia. (Più avanti le istruzioni in dettaglio)


Amici ed amiche del Cinema dei Diritti Umani,

il Parlamento Indiano ha approvato, l’11 dicembre scorso, una modifica alla Legge di Cittadinanza che ha immediatamente provocato la reazione di molti cittadini e studenti.

La legge in oggetto prevede che la cittadinanza indiana venga conferita a tutte le persone, di varie religioni, che hanno subito persecuzioni nei loro Paesi d’origine, affermando un sostanziale cambiamento di indirizzo ai principi della Costituzione Indiana.

Questa modifica introduce una preferenza religiosa che costituisce un pericoloso precedente e, inoltre, esclude i Musulmani dalla fruizione di questo diritto fondamentale, creando dunque un’ulteriore discriminazione.

La polizia indiana ha represso con violenza le proteste che si sono scatenate dopo l’approvazione della legge e ha colpito, con particolare veemenza, gli studenti di alcuni atenei provocando centinaia di feriti e 4 morti. Abbiamo imparato a conoscere questo Paese attraverso le nostre giornate di dibattito politico e Cinema internazionale, ospitando a Napoli alcuni testimoni delle lotte per salvaguardare la parità di genere, l’ambiente, le classi sociali più deboli e le minoranze oppresse ed oggi volentieri partecipiamo a questa protesta. In allegato troverete il testo dell’appello che vi chiediamo di firmare  con cui intendiamo denunciare l’ingiustizia di questo nuovo provvedimento del Governo Indiano, la condanna per le violenze della polizia ed estendere, oltre i confini del loro Paese, la solidarietà a coloro che stanno protestando in India.

Vi chiediamo di sottoscriverlo al più presto, inviando a questa email ([email protected]) l’appello allegato firmato con una dichiarazione di  assenso e le generalità della persona o dell’ente che aderisce e poi di diffondere questo testo e l’invito alle adesioni, attraverso le Vostre reti, ad associazioni, scuole e università, comunicandoci i risultati che saranno inoltrati all’Ambasciata Indiana in Italia. Grazie della collaborazione.

Il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.