Teoria e pratica della cucina amica del clima… e non solo | Marinella Correggia

print

AAA… vendesi anzi quasi regalasi!!!

A breve disponibile presso il centro studi il libro (chi vuole prenotare la sua copia ce lo scriva nei commenti!) Cucinare in pace (metà sull’alimentazione in relazione ai problemi mondiali, metà pratico, con ricette facilissime e attrezzature) più segnalibro fatto a mano con la xilografia più eventualmente minicorso di ecosalse crude facilissime… Il tutto a 3 euro senza segnalibro, o 4 con segnalibro. Per il corso proveremo a organizzarci!

Ho rilevato da Altreconomia – anche x evitare il macero -, a prezzo stracciato 300 copie del mio libro Cucinare in pace. Idee e ricette ecologiche e nonviolente (pag. 126). Delinea i modelli alimentari del futuro che dovranno e potranno essere, dovunque nel mondo, ecovegequi, accessibili a tutti, sani, e il più possibile senza uso di macchinari nella fase della cucina, eppure veloci da preparare.

il libro e’ del 2013 ma visto che del tema mi occupo dal 1980 (nella vita quotidiana e altri libri tipo Addio alle carni del 2003, e Cucina vegetariana dal Sud del mondo del 1996, alrticoli vari e anche progetti come Soluzioni vegetali contro la fame), nel testo Cucinare in pace ci sono già, con dettagli,tutti i nessi che adesso sono venuti alla luce (responsabilità climatiche, fame ed eccessi, occupazione di suolo agricolo, questione animale, biodiversità, acqua, lavori sfruttati nella zootecnia e non solo, salute), inoltre nella seconda parte ci sono veg ricette semplicissime (7 per ogni capitolo tematico), applicabili anche dai più poveri e da chi non ha frigo né elettrodomestici.

Indice

La tavola di Pitagora

Macello globale

Un modello rosso sangue
Fame, malnutrizione e malattie del XXI secolo
L’eterna Treblinka degli allevamenti
L’urlo dei cadaveri d’argento
La concorrenza fra 5 ovvero l’impossibile quadratura del cerchio
Fame e guerra
Clima, la spada di Damocle
Più caldo, più fame. E più sete ovviamente.
Scarsità idrica e altri disastri socioambientali.
Contadini e braccianti: più fatichi meno mangi!

Del non mangiar carni: che cosa mangeremo domani? La tavola mondiale

Prima la salute
Dieta lieve e a bassa impronta ecologica, idrica ed etica
Cibo rispettoso dei viventi
Agroecologia che salva il clima
Minimo comun denominatore, come la pace
Uscire dallo sfruttamento

Le materie prime del buon mangiare

Istruzioni: la scelta delle materie prime
Istruzioni sul modo di trasformare in cibo le materie prime e gli alimenti di base
Dove compro – se compro: mercati dei produttori, negozi leggeri
Per mangiatori non sedentari: in un modo o un altro, l’importante è coltivare
Viaggio nella dispensa della sobrietà creativa: quello che non ho…
La nostra dispensa pitagorica
Mangiare in salute

In cucina e a tavola

La cucina senza sprechi
Il buon destino di crusca, bucce, torsoli, gambi, nòccioli, foglie, semi
Festina lente. la variabile tempo. 
Cucinare e conservare a energia (quasi) zero
Frigorifero o anche no
Stupefacenti mano-domestici a manovella ed elastico!
Come e dove cuocio, se cuocio?
Ecogalateo e stoviglie
Strumenti edificanti: borraccia, gavetta e sporta coram populo
Azioni pubbliche: ecomense, ecosagre ed ecofeste
Fare il compost.

Oltre 100 ricette davvero eco, veg, facili ed economiche

7 ricette degli altri
7 inaspettate crudizie
7 salse istantanee
7 cibi di base
7 insalate arcobaleno
7 conserve per la rivoluzione e per guadagnare tempo
7 minestre e zuppe
7 piatti di cereali asciutti
7 piatti di ortaggi cotti
7 piatti di proteine dalle piante
7 (volte 7) torte salate, calzoni, polpette, crocchette e frittate
7 ricette con gli “scarti”
7 ricette delicate
7 dolci con zuccheri interni
7 dolci ma sani
7 tisane crude e cotte all’acqua di rubinetto