Introduzione alla filosofia della nonviolenza di Aldo Capitini | Segnalazione redazionale

Pasquale Pugliese, Introduzione alla filosofia della nonviolenza di Aldo Capitini. Elementi per la liberazione dalla violenza, Goware, Firenze 2018, pp. 162, euro 11,99

All’interno di una tradizione e di una prassi politica, come quelle prevalenti in Italia e in Europa, improntate quasi sempre all’idea che il «fine giustifica i mezzi», Aldo Capitini già in epoca fascista coglie la novità rivoluzionaria dell’insegnamento del Mahatma Gandhi: il fine sta all’albero come il mezzo sta al seme, tra i due c’è lo stesso inviolabile legame, una profonda corrispondenza che non si può recidere. I risultati delle nostre azioni non sono nella nostra disponibilità, solo i mezzi che usiamo dipendono direttamente da noi e di questi siamo responsabili. A partire da questa persuasione, Capitini apre una diversa prospettiva di azione politica, che si radica in un’originale ricerca filosofica fondata sul nutrimento reciproco di teoria e prassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *