Palestinesi in Israele | Segnalazione redazionale

Isadora D’Aimmo, Palestinesi in Israele, Carocci, Roma 2009, pp. 156, € 32,30

dalla IV di copertina:

I palestinesi con cittadinanza israeliana rappresentano il 20% della popolazione di Israele, una minoranza indigena che vive una condizione di marginalità civile, sociale e politica nella relazione con la maggioranza ebraica, immigrata. Questo libro ne ripercorre la storia, ne analizza la condizione giuridica, e soprattutto ci introduce alla loro letteratura. L’immagine che ne viene fuori è quella di una collettività protesa verso la modernità ebraica e al tempo stesso ancorata al bisogno di preservare se stessa e la propria cultura originaria. Attraverso l’esame della narrativa ci viene presentata una nuova letteratura metropolitana, in bilico tra dimensione individuale e protagonismo sociale e politico. Una nuova generazione di scrittrici e di scrittori, di donne e di uomini. Un possibile ponte di pace tra due culture. (Presentazione di Isabella Camera d’Afflitto e nota di Luisa Morgantini)

 

L’autrice è arabista. Assessore alla Pace, Immigrazione e Cooperazione Internazionale della Provincia di Napoli, coordina il Tavolo Cooperazione dell’Unione delle Province Italiane (UPI). Collabora con la cattedra di Letteratura araba moderna e contemporanea della Facoltà di Studi Orientali della Sapienza Università di Roma e con l’Istituto Italiano di Scienze Umane. Nel 2007 è stata insignita del premio Mezzaluna d’oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *