OLTREtutto. Più vicino a don Tonino Bello | Cinzia Picchioni

Michele Santeramo, OLTREtutto. Più vicino a don Tonino Bello, la meridiana, Molfetta 2017, pp. 64, € 10,00

            Un gioiellino! Le edizioni la meridiana (tutto minuscolo, lo adoro) si confermano lungimiranti e coraggiose. E mi riferisco a un’altra bellissima iniziativa, su cui – 7 anni fa, ma mi sembra ieri tanto è stato l’impatto emotivo e non solo – avevo scritto una recensione, pubblicata anch’essa nella «newsletter» che state leggendo. Se ve la siete persa (si tratta sempre di don Tonino Bello), qui il link per recuperarla

            Là era – anche – musica, qui sono parole. Ma parole poetiche, commoventi (ma asciutte), già pronte per essere lette in pubblico. Questa è l’idea – immediata – che mi è venuta alla fine del libretto. E ora che lo guardo meglio, in copertina c’è una specie di sipario, effettivamente, aperto su alcune parole calligrafate (è la scrittura di don Tonino Bello?).

            Ideale per readinge lezioni sul famoso vescovo di Molfetta, il piccolo libro è una specie di «diario», dall’infanzia alla morte di don Tonino Bello. Niente di auto-referenziale però, anzi vi si parla anche di altre persone che l’hanno incrociato, di altri momenti in cui lui era solo uno dei protagonisti. Tutto secondo l’adagio dell’autore: «esistono vite che cambiano le vite». E così ci sono i racconti dei ragazzi che giocavano a pallone, della marcia di Sarajevo, dell’«incardinamento», di un alcolizzato, di una prostituta…

            Scritto benissimo, leggerlo è come bere qualcosa di dolce, dissetante, fresco e riscaldante insieme. Come un balsamo (se ti manca don Tonino), come una speranza (se ti manca la buona lettura), come un modo nuovo per parlare di qualcuno (se ti manca il teatro).

            Non so che dire: sono sorpresa, commossa, grata e privilegiata per il lavoro che faccio. Non posso che invitare tutti a leggere questo libro, così capirete ciò che ho scritto. Non posso fare altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *