L’Italia dei movimenti. Politica e società nella prima Repubblica | Segnalazione redazionale

Marica Tolomelli, L’Italia dei movimenti. Politica e società nella prima Repubblica, Carocci, Roma 2015, pp. 256, euro 17,00

A fronte di una storiografia orientata a fare del Sessantotto il movimento che più di ogni altro ha segnato sviluppi sociali, politici e culturali nella seconda metà del Novecento, l’autrice propone una lettura dei movimenti collettivi (tra questi i movimenti per la pace e per i diritti delle donne) nell’Italia repubblicana in un più ampio orizzonte temporale, spaziando dalla seconda metà degli anni Cinquanta sino alla prima metà degli anni Ottanta. Il risultato è una ricostruzione che rivisita, ponendoli sotto una nuova luce, alcuni snodi fondamentali dei processi di mobilitazione della società civile e i rapporti che ne scaturirono con le istituzioni – in primo luogo partiti e sindacati –, offrendo nuovi spunti di riflessione sul ruolo dei movimenti all’interno della «Repubblica dei partiti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *