Dal 6 al 9 febbraio le giornate di azione contro il cyberbullismo

La Campagna “No Hate Speech Movement Italia”, Movimento di Contrasto ai Discorsi d’Odio, ha deciso di lanciare le sue prime Giornate di Azione parallelamente alla giornata internazionale del Safer Internet Day, che è sempre stata oggetto di interesse e momento di attivismo condiviso per la Campagna europea del movimento in relazione ai temi della sicurezza on line.

A partire da Gennaio 2018 il “No Hate Speech Movement” Italia diventa ufficialmente la Campagna nazionale per il contrasto al discorso d’odio on line e off line . Mantenendo la connessione con tutte le campagne nazionali sviluppatesi nell’ambito del No Hate Speech Movement del Council of Europe dal 2012 ad oggi, gli attivisti italiani e le organizzazioni parte del “National Support Group Italia” adesso Gruppo di Coordinamento Nazionale coopereranno con le istituzioni italiane per dare continuità alla Campagna nel 2018 -2020.

Queste Giornate di Azione saranno quindi i primi eventi ufficiali per la rinnovata Campagna Italiana e vedranno anche la diffusione del nuovo logo in Italiano.

Il focus principale sarà il Cyberbullismo, ormai divenuto un rischio tangibile per gran parte della popolazione giovane e giovanissima del nostro paese, rappresentando così una sfida fondamentale nel delineare lo sviluppo e il progresso delle nostre società in relazione a diversi campi, educativo in primis. Diventa sempre più imperante dunque il bisogno di formare i giovani ad essere cittadini non solo off line ma anche on line.

Per questo motivo le Giornate d’Azione contro il Cyberbullismo si realizzeranno dal 6 all’8 Febbraio online e a livello locale in tutta Italia, per concludersi con l’evento nazionale offline del 9 Febbraio a Roma: ” Giovani connessi: attivismo contro il Cyberbullismo “, e che vedrà la partecipazione di alcune classi di Istituti di Istruzione Superiore romani, come di rappresentanti istituzionali e della società civile, ai quali il Movimento intende presentare la Campagna e alcuni strumenti educativi elaborati dal Consiglio D’Europa (come ad esempio i manuali Bookmarks e We Can) per prevenire e contrastare il Cyberbullismo attraverso metodologie di Educazione Non Formale.

L’educazione ai diritti umani infatti fornisce ai giovani delle competenze essenziali, grazie alle quali possono divenire cittadini più attivi e responsabili, rispettosi di tutti gli individui che compongono le molteplici comunità on line e off line di cui oggi facciamo parte, in una società sempre piú multiculturale e digitale. Tali competenze forniscono loro conoscenze, valori e abilità che sono fondamentali per poter distinguere tra discorso d’odio e libertá di espressione, supportandoli poi nelle loro scelte e nelle loro azioni on line .

Queste giornate mirano dunque a sottolineare il valore di questo tipo di educazione nel contrastare il discorso d’odio e nel costruire una cultura on line che sia democratica e condivisa. Buone pratiche in tal senso possono dimostrare come l’educazione sia in grado di mobilitare, tra i molteplici attori, anche giovani e bambini a:

? Segnalare il cyberbullismo e altre pericolose forme di odio online, che incitano alla violenza, infrangono le nazionorme nazionali e internazionali che proteggono i diritti umani e si manifestano in violazioni degli stessi;

? Contrastare il discorso d’odio mediante azioni capaci di neutralizzarlo alla sua radice;

? Promuovere narrative alternative, fornendo punti di vista differenti ai giovani, incoraggiandoli a promuovere i diritti umani e la cultura democratica online.

In preparazione a questo evento dunque e con lo scopo di promuovere e supportare la campagna del No Hate Speech Movement in Italia, ti invitiamo alla partecipazione alle giornate d’azione sia tramite iniziativa individuale o aderendo ad una delle azioni proposte dal Gruppo di Coordinamento Nazionale.

Azione 1

Cambia la tua foto profilo inserendo il motivo facebook delle Giornate di Azione

Azione 2

Leggi, condividi e commenta le CARTOLINE educative sul discorso d’odio e il cyberbullismo sui tuoi profili social. Esplora anche i materiali degli anni precedenti.

Azione 3

#Instacontest: Racconta la tua opinione o la tua esperienza riguardo il cyberbullismo in una Instagram story e tagga il @nohatespeechit

Azione 4

Esplora la Legge 29.05.2017 n.71 sul Cyberbullismo. Condividi e commenta le IMMAGINI illustrative.

Azione 5

Realizza un’attività educativa del Bookmarks sul Cyberbullismo tra quelle raccomandate (Confronting Cyberbulling; Plait it again; Wear and Share; Our rights online)

Azione 6

Firma la Dichiarazione di Impegno, Individuo o come Ente per supportare la commemorazione della Giornata per le Vittime del Crimine d’Odio – 22 Luglio


No Hate Speech Movement Italia – Movimento di Contrasto ai Discorso d’Odio
National Support Group – Gruppo di Coordinamento Nazionale

[email protected] FACEBOOK NoHateSpeechIT
TWITTER NoHateSpeech_IT INSTAGRAM nohatespeechit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *