Progetto ECO-logico: il terzo report

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO | CENTRO STUDI SERENO REGIS – PROGETTO ECO-LOGICO

Incontro del 20/12/2017

Molteplici e diverse le tematiche trattate. In primo luogo, ci siamo divisi in gruppi da tre e abbiamo svolto un gioco per stimolare il buon ascolto; una persona raccontava una storia, gli altri componenti del gruppo dovevano ascoltare molto attentamente e poi saperla ripetere, c’era però una piccola difficolta; uno dei due partecipanti, oltre ad ascoltare, doveva contare quante volte l’oratore diceva una determinata parola stabilita.

Successivamente, ci è stato detta una cosa molto interessante, esistono i “gruppi acquisti solidali” detti comunemente “Gas”.

Questi gruppi sono formati da un insieme di consumatori che compra un determinato tipo di merce direttamente dal produttore, questo tipo di acquisto si fonda su principi etici, sociali ed ambientali per promuovere l’acquisto di prodotti locali e soprattutto il consumo di prodotti biologici.

Abbiamo inoltre parlato del rapporto tra l’ecologia e l’economia, molte imprese non utilizzano le giuste misure precauzionali per salvaguardare il nostro ecosistema.

Gli imprenditori non fanno uso di queste misure perché spesso i costi sono molto elevati e la stessa impresa non è in grado di sostenerli.

Altro tema analizzato, altrettanto importante è quello riguardante l’acquisto di capi alla moda, spesso, compriamo abiti alla moda che constano molto e di cui molte volte la stessa impresa non rispetta i canoni per il rispetto dell’ambiente, ritrovandoci senza soldi per acquistare beni importanti e di prima necessità.

Ultimo tema trattato, ma non meno importante, riguarda l’aiuto che i paesi devono darsi tra di loro,  ma non fanno  per cercare di proteggere il pianeta affinché non venga danneggiato in alcun modo e ci permetta di vivere in totale sicurezza.

Ilaria Bugni e Alessandra Altamiramo


ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO | CENTRO STUDI SERENO REGIS – PROGETTO ECO-LOGICO

Incontro del 10/1/2018

Il primo incontro del 2018 è iniziato con l’inserimento e la presentazione di un nuovo ragazzo, Yahya. I ragazzi gli hanno spiegato il senso del progetto e hanno riassunto tutti gli argomenti trattati negli incontri precedenti.

Successivamente i ragazzi si sono suddivisi in tre gruppi per elaborare le idee per la realizzazione del video per sponsorizzare il progetto Eco-logico. Un gruppo si è occupato di formulare le domande relative alle tematiche trattate nei mesi precedenti da porgere ai passanti; un altro gruppo ha elaborato le risposte alle domande per dare delle definizioni corrette e complete ai passanti disinformati sugli argomenti; infine, un ultimo gruppo ha utilizzato un computer per iniziare a montare e realizzare il video.

Durante questa fase era presente solo Barbara, mentre le volontarie che seguono il progetto hanno raggiunto la Sala Gandhi a metà dell’incontro. Dopo il loro arrivo, i ragazzi hanno interrotto le loro mansioni ed è iniziata un’altra attività. Questa consisteva nel mettere alla prova quanto appreso fino a quel giorno. Suddivisi nuovamente in gruppi da quattro persone, i ragazzi hanno dovuto descrivere i criteri con cui avrebbero acquistato i prodotti adatti per fare una merenda. Dopo la descrizione dei suddetti criteri, i vari gruppi sono andati ad acquistare gli alimenti con cui fare merenda: alcuni si sono recati al Carrefour più vicino, altri al Negozio Leggero.

Finita la spesa, i ragazzi si sono radunati di nuovo nella Sala Gandhi del Centro Sereno Regis per confrontarsi e discutere sugli acquisti appena effettuati. Dopo una riflessione sui prodotti e sui criteri di acquisto, è stata fatta la merenda: i ragazzi si sono suddivisi ciò che era stato acquistato. Dopo la consumazione in compagnia e allegria, l’incontro è terminato con il saluto da parte di tutti.

Andrea Esposito e Mattia Parlani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *