State già pensando alla vacanze? (6)

Ho scoperto che esiste una catena (la prima) online di agriturismi, hotel e bed&breakfast amici dell’ambiente. Si chiama EcoWorldHotel e visitando il sito – facile da usare – si può cercare la località dove si vorrebbe andare in vacanza e vedere se da quelle parti c’è una struttura che fa parte della catena. Per curiosità sono andata a vedere che cosa ci fosse dalle parti di Torino e ho trovato, indovinate un po?, Il Frutto Permesso di Bibiana, in Val Pellice (via del Vernè, 16 – 10060 Bibiana)! Il sito si “chiama” www.ecoworldhotel.org

/nas/wp/www/cluster 41326/cssr/wp content/uploads/2015/07/slider01b

Le strutture che richiedono di essere inserite nel portale devono soddisfare certi requisiti, espressi in “foglie” da 1 a 5 (che garantisce l’eccellenza ambientale).

Per esempio, ottengono una ecofoglia quelle strutture che soddisfano almeno i 15 requisiti definiti obbligatori da EcoWorldHotel. Gli alberghi con 1 eco-foglia sono tenuti a:

• installare il 60% di lampadine con un’efficienza energetica di classe A;

• utilizzare almeno due prodotti detergenti certificati;

• utilizzare almeno il 50% di carta ecologica per usi di cancelleria;

• almeno il 90% di carta uso igienico certificata;

• utilizzare almeno il 20% dei prodotti alimentari e bevande, in possesso di certificazioni attestanti la produzione biologica;

• attenersi a una rigorosa raccolta differenziata dei rifiuti.

Ai livelli superiori (da 2 a 5 eco-foglie) appartengono, invece, le strutture che sono in grado di soddisfare, oltre ai requisiti obbligatori, anche alcuni requisiti facoltativi (che valgono dei “punti” per guadagnare più “ecofoglie”):

• controllare il flusso medio di acqua in uscita da rubinetti e docce;

• installare il meccanismo di spegnimento automatico dell’impianto di condizionamento (4,5 punti);

• utilizzare acqua piovana (5 punti);

• utilizzare arredamento in materiale ecologico certificato (5 punti);

• utilizzare energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili (5 punti);

• collocare cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti nelle camere (2-5 punti);

• inserire nelle camere o nei bagni delle informative eco-sostenibili per la riduzione degli sprechi;

• organizzare corsi di artigianato locale e cucina tipica (2 punti).

In pratica, chi ha una struttura ricettiva che responsabilmente vuole adottare misure volte al miglioramento della gestione delle proprie attività, nel rispetto dell’ambiente e del territorio, può richiedere l’affiliazione a EcoWorldHotel e, se ha i requisiti necessari, otterrà la certificazione. In quasi 7 anni (dal 2005, anno di nascita, al 2012) si sono affiliate 130 strutture in tutta Italia, tra cui hotel, agriturismi, bed & breakfast, wellness resort, affittacamere, che hanno ottenuto le certificazioni Ecolabel, Green Key, Emas, ISO 14001 e Legambiente Turismo.

Invece di lasciare che sia un programma a cercare il tuo hotel al miglior prezzo (e solo quello) perché non visitare il sito che raccoglie strutture che si sono dimostrate sensibili alla salvaguardia dell’ambiente? Se già abbiamo deciso che vogliamo trascorrere le vacanze in un hotel, in un agriturismo e simili, tanto vale dare i nostri soldini a qualcuno che si impegna almeno un po’ nel tema dell’ecologia, no?

Poi, se non proprio troviamo niente nel sito EcoWorldHotel, allora affidiamoci – come recita lo slogan – a Trivago, ma almeno ci abbiamo provato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *