Deodorante sperimentato!

Tempo fa, novembre 2014, trovai la ricetta per un deodorante “fai da te” e la trascrissi nel mio “archivio di Pillole” con questa frase in fondo: “ora vado a provarlo!”. Come di consueto infatti, cerco di scrivere solo cose provate sulla pelle (in questo caso è proprio il caso di dirlo!).

deodorante

 

La ricetta richiede un flacone spray, vuoto, così ho aspettato di finire il profumo che mi aveva regalato mia sorella anni fa, e che era conservato in un bellissimo flacone, di vetro, con lo “spruzzino” perfettamente funzionante. Prima ho dovuto accertarmi di poter togliere il meccanismo, il tubicino, il pulsantino eccetera senza danni. Essendoci riuscita ho potuto creare il mio personalissimo deodorante: siccome il flacone conteneva un profumo al muschio (il mio preferito), allora ho usato l’olio essenziale di muschio. Dopo aver “prodotto” il “prodotto”, l’ho usato per un mesetto – e tuttora lo sto usando – e ora sì, posso scrivere che funziona. Così chi voglia può sperimentare a sua volta. Ecco la ricetta:

Bisogna recuperare un flacone spray, vuoto e pulito, da 100 ml.

Si mette l’immancabile bicarbonato (1 cucchiaino da tè).

Si aggiunge l’acqua distillata intiepidita (100 ml o poco meno).

Si chiude e si agita per mescolare bene.

Si aggiungono 5 gocce dell’olio essenziale preferito (vetiver o sandalo o mirra o…)

Bisogna solo, ogni volta, “agitare bene prima dell’uso”.

Basta con le stupide pubblicità! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *