Dalla caverna di Platone al velo di Maya

L’insospettata verità della finzione

un percorso di ricerca sul confine tra filosofia e teatro

Les-Chapeaux-Blancs ridotta specchiata negativo

sabato 21 marzo ore 15.00 – 19.00
domenica 22 marzo ore 10.00 – 19.00

Centro Studi Sereno Regis
via Garibaldi 13 – Torino | sala Poli

con Stefania Soi e Marco Scarnera

… a partire dalla propria esperienza personale, per collegare la conoscenza di sé alla critica del contesto sociale attraverso tecniche del terzo teatro, del teatro povero e della verità dell’attore di Jerzy Grotowski: al di là delle apparenze, oltre il dato convenzionale, uno stimolo per esercitare la curiosità, la capacità d’indagine e la libertà.

Alternando momenti di esercitazione, di divertimento e di approfondimento, esploreremo l’eliminazione di tutto quanto non è necessario, che lascia l’attore ‘spogliato’, vulnerabile e vero.

Sulla base del vissuto di ciascun partecipante il laboratorio tocca il sottile rapporto che unisce e distingue conoscenza, immaginazione, sogno,illusione ed inganno.

Si rivolge a tutti e non richiede studi filosofici o competenze teatrali pregresse.

Riportiamo un elenco di opere da cui il laboratorio ha preso ispirazione e che potranno essere richiamate
durante le attività. La loro lettura non è indispensabile per frequentare con profitto il laboratorio.

PLATONE Repubblica (514 a – 518 d) – Simposio (in particolare 201 c – 212 c)
OVIDIO Metamorfosi (III, 138 – 252)
BRUNO Gli eroici furori (in particolare Parte seconda, Dialogo secondo)
SHAKESPEARE La tempesta (in particolare Atto IV)
CALDERÓN DE LA BARCA La vita è sogno (in particolare Atto III, Scene 3, 4 e 10)
SCHILLER L’immagine velata di Sais
NOVALIS I discepoli di Sais (La fiaba di Giacinto e Fiordirosa)
SCHOPERHAUER Il mondo come volontà e rappresentazione (paragrafo 5)
NIETZSCHE Il crepuscolo degli idoli (Come il mondo “vero” finì per diventare favola) – La gaia scienza (54)

platone_maya

Tornerà utile portare una stuoia, vestiti comodi, un oggetto, un breve testo e una musica:
maggiori chiarimenti saranno forniti al momento dell’adesione.

Le iscrizioni vanno comunicate entro le ore 13:00 di mercoledì 18 marzo a
[email protected] oppure Stefania 388 180 79 86

Il costo verrà definito sulla base del numero di adesioni.

Sono previste agevolazioni per i soci e i collaboratori di Giallopalo e del CSSR.

Segnalate con schiettezza a Stefania e a Marco eventuali difficoltà economiche
che non devono impedire a nessuno di partecipare al laboratorio.

per informazioni

[email protected] – [email protected]
Stefania 388 180 79 86 – FB giallopalo/

Il laboratorio rientra nel ciclo RATATUI
http://serenoregis.org/2014/11/21/ratatui-laboratori-teatrali-2014-2015/

organizzato dal gruppo Teatro Musica Danza del progetto
Irenea: cinema e arte per la pace
 del CSSR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *