Un regalo di «buon autunno»

Con Deliberazione della Giunta Comunale n. mecc. 2014-03377/046 del 22 luglio scorso, esecutiva dall’8 agosto, sono state approvate le nuove linee guida dell’iniziativa «Regala un albero alla tua città». Alla luce dell’esperienza derivante da 5 anni di attività, è stato ritenuto opportuno dal 2014 scorporare l’iniziativa in due sotto-iniziative, mantenendo il nome univoco «Regala un albero alla tua città»:

una parte avrà le stesse modalità dell’anno passato (compilazione di un’istanza da parte del proponente, scelta della località e della specie in un elenco tassativo predisposto dalla città e contenente almeno una località per ogni circoscrizione, sopralluogo congiunto tecnico di zona/donatore, invio di risposta scritta al cittadino con coordinate bancarie per il versamento, predisposizione e consegna attestato di donazione (http://www.comune.torino.it/verdepubblico/bm~doc/attestato-prova.pdf) contenente la dedica proposta dal cittadino, iscrizione nel Registro donatori di alberi; impegno a manutenzione di eccellenza per i successivi 5 anni), aumentando però la somma richiesta al donatore a 250 euro ad albero e diminuendo le località disponibili per la donazione;

una parte assumerà i connotati di una iniziativa di crowdfunding e veicolerà le somme raccolte per la realizzazione di uno o più progetti di sostituzione di fallanze in alberate particolarmente in difficoltà e che si rivelino adatte alla messa a dimora senza la necessità di finanziare congiuntamente opere accessorie. L’iniziativa richiederà al donatore il versamento di una somma inferiore, pari a 150 euro a donazione; potrà sopravvivere la possibilità di associare una dedica alla donazione, ma solo per la pubblicazione nel Registro donatori e non per l’attestato; l’invio delle coordinate bancarie per il versamento potrà essere più snello e immediato (solo via e-mail salvo il caso di donatori non dotati di e-mail).

targhette-8x8-2012_finishDall’Equinozio al Solstizio

Le istanze di donazione potranno essere presentate da settembre al 20 dicembre 2014.
Riferimenti per ulteriori informazioni:

Città di Torino
Direzione Edifici municipali, Patrimonio e Verde – Servizio Verde Gestione – Uffici Alberate Urbane
via Padova 29
Torino
tel. 011.44.20110; fax 011.44.20105
e-mail [email protected]

MI-TO… non solo musica

Anche Milano propone qualcosa di analogo:
«Bimbi verdi» è un progetto che prevede di piantare un albero per ogni nuovo nato. È già stata riqualificata la zona dell’Alzaia Naviglio Grande, con 700 piante messe a dimora. Alcune con il nome dei neonati «associati» a loro: i figli dei dipendenti della CHEP Italia (un’azienda che ha aderito al progetto). Il tutto promosso da Lifegate, [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *