Il Ponte sullo Stretto nell’economia del debito – Recensione di Cinzia Picchioni

Rete No Ponte, Comunità dello Stretto, Il Ponte sullo Stretto nell’economia del debito, Sicilia Punto L, Ragusa 2013, pp. 64, € 5,00

mazzeo ecomuostroAntonio Mazzeo, Un Eco MUOStro a Niscemi, Sicilia Punto L, Ragusa 2013, pp. 48, € 4,00

Pregasi notare la grafica del titolo del secondo libretto che presentiamo questa settimana: indica che si tratta del tristemente famoso MUOS (acronimo di Mobile User Objective System), «una rete di mega-antenne e satelliti per telecomunicazioni veloci come la luce perché sull’infinito domini l’oscurità. […] È a Niscemi, nel cuore di un’importante riserva naturale. […] Un’opera benedetta dai Signori del Pentagono, dal governo italiano e dalla Regione Siciliana. E […] la borghesia mafiosa isolana.» (dalla quarta di copertina).

Inquinamento elettromagnetico pazzesco, scempio ambientale, uso di territorio, «sistema per propagare, dilatare, moltiplicare gli ordini di attacco convenzionale, chimico, batteriologico e nucleare. L’arma perfetta per i conflitti del XXI secolo […]» (p. 5). Ma parecchia gente non lo vuole, questo MUOStro. Se vogliamo unirci a questo gruppo di «contrari» assumiamo informazioni sulla faccenda attraverso il libro di Mazzeo e poi… diciamo «No!» (poi non è detto che ci ascoltino, ma… .

Il ponte (prima di copertina)L’altro libro ci racconta un po’ di verità sull’altrettanto tristemente famoso Ponte sullo Stretto di Messina, di berlusconiana memoria (sic!), soprannominato «Il Ponte Tiramolla» in uno dei capitoli del libro scritto dalla Rete No Ponte Comunità dello Stretto (un insieme di persone che hanno scritto i contributi che leggerete, e c’è anche un capitolo di Antonio Mazzeo, autore del libro sul MUOStro). Anche in questo caso un po’ di storia, un po’ di verità e un po’ di conoscenza delle cose, che ci permetteranno di capire che anche per questo mostro (senza la U) ci vuole un deciso «No».

Sempre «in direzione ostinata e contraria», grazie a Fabrizio De André. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *