Arte, pace e nonviolenza: quali legami? Seminario di estetica nonviolenta

sabato 16 novembre 2013 – ore 10.00
sala Gabriella Poli – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino

Con la partecipazione di Roberto Salizzoni (Università di Torino) e con gli interventi a cura del Gruppo Arti Figurative del Progetto Irenea

Durante l’incontro sarà realizzata l’installazione dal titolo “Time Out” che prevede, oltre all’esposizione dei materiali usati, la proiezione di un video-documento omonimo, a cura del gruppo ‘Pandemia’. Si tratta di un intervento che si propone il compito di fermare l’attenzione di soggetti sensibili alle tematiche riflessive sulla terra e su contenuti di alterità alle logiche di profitto e ingordigia materica, per il bene comune condiviso nella fruizione della bellezza e del benessere spirituale. Per antonomasia è contro qualsiasi forma di violenza.

——————–

Quale nesso lega l’arte alla nonviolenza? Si tratta di due fenomeni autonomi? Altrimenti come devono essere intesi, se davvero si implicano a vicenda? Allora in che senso l’artista crea in modo nonviolento oppure quando il nonviolento pratica in modo artistico?

Per rispondere a tali interrogativi il Centro Studi Sereno Regis ospiterà una serie di seminari di estetica nonviolenta, che promuoveranno la ricerca e lo scambio di esperienze e di idee tra pubblico ed artisti, critici, appassionati, studiosi.

Gli interventi della prima sessione saranno a cura del Gruppo Arti Figurative del progetto Irenea: cinema e arte per la pace. L’iniziativa rientra nel ciclo di attività per l’inaugurazione delle sale Gabriella Poli e Luca Magosso (dal 14 al 16 nov. 2013).

Per il programma completo: http://serenoregis.org/2013/10/21/linaugurazionedelle-nuove-sale-del-centro/

Nel corso delle sessioni successive chiunque lo desideri, avrà l’opportunità di proporre un contributo.

Non si danno limitazioni alla natura e alla forma degli apporti: potranno vertere su qualsiasi genere d’arte (pittura, architettura, letteratura, musica, teatro, cinema, danza…) e consistere in considerazioni teoriche, interpretazioni di opere, presentazioni di artisti, testimonianze ad una o più voci, commenti di testi propri o altrui…

seminario estetica nv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *