Pillola sulla cenere

Già da un po’ abbiamo smesso di accendere il camino di casa nostra, e prima di «chiuderlo» con un pannello di legno, l’ho ovviamente pulito bene, ricavando così un bel po’ di cenere. E allora mi sono messa a cercare un modo per utilizzarne un po’. Ed ecco qua, grazie a «Yoga Journal»:

Detersivo con la cenere

Far bollire la cenere con 2/3 di acqua, poi si fa depositare sul fondo e si filtra il liquido ottenuto. Il detersivo ottenuto è buono sia per i piatti sia per i panni.

Prendi un sapone di Marsiglia (vero!) e riducilo a scaglie (un coltello a lama liscia va benissimo), poi prendine due tazze. Aggiungi una tazza di borace (si compra nelle drogherie, non in tutte, cerca con pazienza) e una tazza di soda da bucato (non il bicarbonato di sodio, si chiama proprio soda e si trova anche in alcuni supermercati ben forniti, nel reparto dei detersivi). Aggiungi 10 gocce di olio di tea tree (igienizza) e 20 gocce di olio essenziale profumato (quello che preferisci, lavanda, pompelmo, limone o…). Mescolare bene il tutto e usane 2 cucchiai (se il bucato non è molto e non è molto sporco).

E dopo il lavaggio, se proprio volete… (ma in realtà è un «falso» bisogno):

Ammorbidente

L’aceto bianco va benissimo allo scopo, puoi aggiungervi 10 gocce di olio essenziale (del profumo che preferisci. Miscele consigliate: arancio dolce e limone, rosmarino/timo, menta/eucalipto).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *