Mercoledì 13 febbraio a Torino riprende l’iniziativa “ora di silenzio” contro le spese militari

STIAMO MANIFESTANDO PER APPLICARE L’ART.11

DELLA NOSTRA COSTITUZIONE :

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; …..”

CHIEDIAMO AI NOSTRI GOVERNANTI

– Un chiaro impegno per la Pace e la Nonviolenza

– La riduzione drastica delle spese militari (soppressione dell’acquisto dei cacciabombardieri F35, sommergibili e portaerei ) che sottraggono ingenti risorse ai bisogni vitali della gente : sanità, scuola, ambiente.

– La cancellazione della legge, approvata nel dicembre 2012, che delega alle forze armate ogni piano di riforma e di spesa militare.

– Lo stop alla corsa al riarmo, in forte aumento nell’Unione Europea e un no alla vendita di armi aumentata del 18% nel 2012, in contrasto con la Legge 185/90.

– La trasformazione in difensivo del sistema della Difesa Militare.

– Il rilancio del servizio civile per la Difesa Popolare Nonviolenta.

– Il potenziamento di una Polizia Internazionale sotto l’egida dell’ONU.

– L’attivazione di un tavolo per gli interventi Civili di pace per una difesa Civile non armata e nonviolenta con la partecipazione della società civile.

Ritiro immediato dall’Afganistan  e nessun altro coinvolgimento militare con la scusa ipocrita di ” portare la democrazia”.

Facciamo sentire la nostra forza in concomitanza
di manifestazioni di amiche/amici in altre città.

Invitiamo tutte e tutti ad unirsi a manifestare con noi… ogni mercoledì dalle 18 alle 19 a Torino in piazza Castello lato via Garibaldi

 

A cura di Movimento Internazionale della Riconciliazione – Movimento Nonviolento – Pax Christi Torino
via Garibaldi 13 10122 Torino – Tel. 011 549005 – [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *