La pace senza donne non va avanti

piazza Castello, angolo via Garibaldi – Torino
giovedì 31 gennaio 2013 – ore 17,30

Iniziativa di solidarietà con le donne colombiane che si stanno adoperando con tutta la loro energia perché ci sia finalmente una conclusione negoziata del conflitto armato che dura da quasi cinquanta anni nel loro paese.

Nel corso della manifestazione raccoglieremo adesioni su un testo di sostegno alla dichiarazione delle Mujeres por la Paz, che verrà inviato ai negoziatori.

Una pace giusta non si raggiungerà se non si potrà contare sulla partecipazione delle donne.

 ==============

Dopo i contatti, gli scambi e le iniziative dello scorso anno, le Donne in nero hanno mantenuto le relazioni in particolare con la Ruta Pacifica de las Mujeres che insieme a molte altre organizzazioni di donne da tempo si impegnano, malgrado le grandi difficoltà, per una uscita negoziata dal conflitto armato colombiano.

Attualmente sono in corso all’Avana negoziati tra il Governo e le FARC e la Ruta ha inviato alla rete internazionale delle Donne in Nero una dichiarazione, sottoscritta da 44 organizzazioni, che chiede ai negoziatori di “non alzarsi dal tavolo fin quando non siano giunti all’accordo che ponga fine al conflitto armato”, affermando che “è imprescindibile che noi donne siamo protagoniste nel processo di dialogo, nella costruzione della pace e nelle decisioni che si prenderanno per realizzare questi propositi”.

Le Mujeres de Negro di Colombia hanno chiesto il sostegno della rete internazionale; insieme ad altre, viene accettata la proposta delle Donne in nero di Madrid di svolgere una iniziativa in contemporanea in diversi luoghi e paesi il 31 di gennaio 2013.

Archivio delle Donne in Piemonte
Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile
Donne in nero della Casa delle Donne di Torino
Donne per la difesa della società civile
Se non ora quando – Comitato di Torino
Spazio donne della Cascina Roccafranca
Associazione Almaterra
Centro Studi Sereno Regis
Donne di sabbia
MIR – Movimento Nonviolento
SUR- Società Umane Resistenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *