Incontro con Abdallah Abu Rahmah

lunedì 28 gennaio 2013 – ore 11
sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis –  via Garibaldi, 13 -Torino

Abdallah Abu Rahmah, un palestinese di Bil’in, coordinatore dei Comitati Popolari per la resistenza nonviolenta, è di passaggio a Torino dopo gli incontri del 26 e 27 gennaio in Valsusa.
Sta facendo un giro per l’Italia, accompagnato da Luisa Morgantini e siamo davvero onorati di avere l’occasione di accoglierlo tra noi e di ascoltarlo. Invitiamo tutti coloro che possono ad essere presenti.

abdallahAbdallah Abu Rahmah, Coordinatore dei Comitati Popolari per la resistenza nonviolenta palestinese, è stato arrestato a dicembre 2009 dopo aver organizzato una mostra delle munizioni utilizzate contro i manifestanti. Il Premio Nobel per la Pace Desmond Tutu ha raccomandato il suo rilascio. Ha passato 15 mesi nella prigione Ofer ed è stato definito come una persona che adopera i principi di nonviolenza gandhiana.

Il primo gennaio 2010, dalla prigione Abdallah ha scritto:

“Io so che la campagna militare israeliana di imprigionare i leader della resistenza popolare palestinese mostra che la nostra lotta nonviolenta è efficace. L’occupazione è minacciata dalla crescita del nostro movimento e quindi cerca di chiuderci. Quello che non capiscono i leader israeliani è che il nostro movimento non può essere fermato dall’incarcerazione … arresti e perseguiti non ci indeboliscono. Danno solo forza al nostro impegno …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *