«Costruire il proprio futuro oggi: è possibile?» Servizio civile e lavoro

APPELLO CONDIVISO

Noi del “Tavolo Enti Servizio Civile” del Piemonte, grazie all’esperienza ormai più che decennale della legge sul Servizio Civile Volontario Nazionale e sulla base della esperienza di migliaia di giovani, operatori, professionisti e volontari che in questi anni hanno lavorato per l’applicazione di tale legge nel quotidiano del tessuto civile della nostra Regione,

CREDIAMO CHE 

• il Servizio civile è una reale occasione di esperienza e di impegno al servizio della intera società civile italiana, una difesa nonviolenta, ma non per questo non attiva della Patria, dei suoi valori e dei suoi protagonisti;

• è occasione unica per imparare il reale valore dell’essere cittadini attivi di uno Stato non da sfruttare o da subire, ma da costruire insieme come protagonisti;

• è un anno non solo di servizio, ma anche e soprattutto di formazione della persona, di crescita umana, di solidarietà e di reciprocità, di implementazione delle competenze e di sperimentazione del sapere;

• è occasione di maturazione dei giovani alla vita adulta e lavorativa, misurandosi con la responsabilità di giocare la propria vita a favore degli altri e con gli altri nei molteplici luoghi e incarichi loro affidati;

• è lavoro nel senso nobile del termine, cioè impegno serio e costante nella realizzazione di sé e nel conseguimento dei propri sogni;

• è occasione per trovare coraggio, un’opportunità di crescita per riprogettare il proprio futuro e le proprie scelte di vita.

Allo stesso modo

SIAMO CONVINTI CHE

• il lavoro non è solo economia e finanza, ma realizzazione della persona, costruzione della società;

• in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, la soluzione è scommettere sui giovani e sul futuro, sulla formazione e sull’imprenditorialità della persona;

• entrare in modo stabile nel mondo del lavoro non è solo questione di stipendio, ma di costruzione del proprio futuro, di garanzie di vivibilità, di visione di un avvenire migliore per sé, per la propria famiglia e per tutti;

• il servizio civile e il lavoro sono uniti nella importanza di poter costruire un futuro degno per ogni giovane che si affacci alla vita adulta così da esser protagonista della società in cui vive.

Per tutti questi motivi ci rivolgiamo ai responsabili politici e tecnici del Servizio Civile Nazionale e del mondo del lavoro e

CHIEDIAMO CHE

• si torni ad investire sul Servizio Civile, sia politicamente, rinnovando la fiducia ad una legge che è fiore all’occhiello dell’Italia davanti al mondo intero, sia economicamente, recuperando risorse significative per il suo finanziamento;

• si studino le modalità più efficaci per garantire ad un numero sempre maggiore di giovani di usufruire dell’opportunità dell’anno di Servizio Civile;

• si valorizzi a livello ufficiale, nel mondo del lavoro e dei percorsi universitari o professionalizzanti, la formazione che viene fatta nel Servizio Civile, patrimonio della persona del giovane che non può andare perso;

 si scommetta sempre di più sui giovani, offrendo opportunità di entrata nel mondo del lavoro, di auto-imprenditorialità e di investimento di sé per il bene proprio e dell’intera società civile;

• si riconosca il forte investimento che gli enti attuatori del Servizio Civile mettono in campo per la formazione tecnica e umana dei giovani volontari;

si sensibilizzi l’intera società al Servizio Civile, attraverso un’opera di informazione e conoscenza della Legge e delle sue opportunità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *