Se trent’anni vi sembran pochi…

Da trent’anni grazie all’impegno di tante amiche e amici, soci, sostenitori e simpatizzanti, il Centro Studi Sereno Regis promuove iniziative di ricerca-educazione-azione per la pace e la nonviolenza, ispirandosi ai grandi maestri che hanno tracciato il cammino.
Quest’anno ricorre anche il 40° anniversario dell’approvazione della legge 772 del 15 dicembre 1972 sul riconoscimento del diritto all’obiezione di coscienza.
Chiuderemo i festeggiamenti dei nostri trent’anni dedicando il mese di dicembre a rievocare la storia e il significato profondo dell’obiezione di coscienza che, insieme alla disobbedienza civile e al programma costruttivo, è al centro dell’azione politica nonviolenta.
In un momento di grave crisi sistemica globale (economica, ecologica, alimentare, esistenziale) la cultura della nonviolenza offre concrete alternative per superare in modo costruttivo, concreto e creativo i molteplici conflitti, dal micro al macro, nei quali siamo tutti coinvolti.
Ringraziamo tutte e tutti coloro che ci hanno seguito sinora e invitiamo a partecipare non solo agli eventi che stiamo organizzando, ma anche alla elaborazione di percorsi futuri verso una società nonviolenta.

mercoledì 12 dicembre 2012 – ore 21.00
TEATRO AGNELLI – Via Paolo Sarpi 111 – Torino

Assemblea Teatro presenta GUERRA E PACE ovvero l’obiezione di coscienza spiegata a mio fratello

Uno spettacolo realizzato nell’ambito delle celebrazioni del 150nario dell’Unità d’Italia in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis, a 40 anni dalla pubblicazione della Legge Marcora che rendeva possibile l’OBIEZIONE DI COSCIENZA – 15 dicembre 1972

ingresso “up to you” 4/6/8 € …o quanto vuoi tu!

Info e prentazioni: CENTRO STUDI SERENO REGIS +39011532824 [email protected] – ASSEMBLEA TEATRO +390113042808 [email protected]

===============

giovedì 13 dicembre 2012 – ore 17.30
sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino

L’obiezione di coscienza 40 anni dopo. Tra memoria e futuro

Seminario con gli interventi di Angela Dogliotti Marasso, Nanni Salio, Bruno Segre, Rodolfo Venditti. Conduce Pietro Polito

L’obbiezione di coscienza contro il servizio militare è l’opposizione a partecipare alla preparazione e all’esecuzione della guerra, vista particolarmente come uccisione di esseri umani. Obbiezione vuol dire l’atto di gettare qualche cosa contro; e in questo caso è la coscienza che presenta e oppone all’ordine legale di preparare ed eseguire la guerra, motivi che essa trae da sé stessa. (Aldo Capitini)

===============

L’amico degli obiettori di coscienza

venerdì 21 dicembre 2012 – ore 17.00
sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino

Presentazione del libro DOMENICO SERENO REGIS. Biografia di Chiara Bassis (Beppe Grande Editore, Torino 2012). Alla presenza dell’autrice, conduce Pietro Polito

La prima biografia di uno dei nostri fondatori. Il compendio di un “partigiano” nonviolento, attivo a Torino negli anni 1950-1970. La Resistenza, l’esperienza della GiOC, l’ansia di rinnovamento del Concilio Vaticano II, la lotta al colonialismo, l’obiezione di coscienza al servizio militare, i Comitati di Quartiere, una cultura della pace a partire dal basso, descrivono gli sviluppi di un intellettuale religioso.

Chiara Bassis, insegnante di Lettere ha approfondito il suo interesse per la storia contemporanea, in particolare del pensiero politico, concentrando la sua ricerca sul movimentismo cattolico pre e post-conciliare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *