Logo

Ricerca,educazione,azione
"per la pace, l'ambiente e la sostenibilità"

{ Appuntamenti }

logo tesc

Costruire il proprio futuro oggi: è possibile? Servizio Civile e Lavoro

ottobre 17, 2012 Versione stampabile

martedì 6 novembre 2012
Sala Cavour - Torino Incontra Centro Congressi - Via Nino Costa, 8 – Torino 

9.00 apertura dei lavori
Presiede Don Martelli (Presidente TESC)
Coordina P. Girola(Giornalista RAI)

09.30 Saluti istituzionali
•E.Pelizzetti Rettore Università degli Studi di Torino
•M. Gilli Rettore Politecnico Torino
• P. Fassino Sindaco Comune di Torino
•A.Saitta Presidente Provincia di Torino
•P. Monferino Assessore Regione Piemonte

10.45 Presentazione della ricerca
•P. Ossola Osservatorio Economia Civile

11.30 Discussione
•R.De Cicco Direttore Ufficio Nazionale Servizio Civile
•L. Mattioli Presidente Unione Industriali

12.00 Conclusioni
•Monsignor Nosiglia Arcivescovo di Torino
•A. Romagnolli Presidente Confcooperative Torino

“Costruire il proprio futuro oggi: è possibile?” Servizio Civile e Lavoro 

Anno 2011 il SCN compie 10 anni. Oggi sono circa 700 i volontari che operano in progetti di Servizio Civile nella provincia di Torino, circa 1.000 nella regione Piemonte. Un dato rilevante. Circa il 10% di questi giovani dopo il termine del Servizio Civile trova possibilità occupazionali nell’Ente in cui ha operato.

Gli Enti che gestiscono progetti di SCN in provincia di Torino hanno deciso di “festeggiare” questo decimo anniversario promuovendo un Laboratorio per “dar voce” ai volontari che hanno vissuto l’esperienza del Servizio Civile.

La prima attività svolta dal Laboratorio è stata una ricerca dal titolo provocatorio: “costruire il proprio futuro oggi: è possibile?”.

Gli oltre 300 giovani che hanno partecipato alla ricerca hanno sottolineato l’importanza del Servizio Civile quale strumento di crescita umana, di solidarietà e di reciprocità, ma anche le loro difficoltà, successi, delusioni e progetti in particolare per quanto riguarda il fondamentale tema del lavoro.

Un mondo, quello del lavoro, che si presenta oggi con prospettive molto confuse e poco rassicuranti. Lo evidenziano le cose che i giovani hanno detto partecipando al Laboratorio: “noi giovani abbiamo bisogno di lavorare … trovare o crearsi un lavoro oggi è difficile e costringe a mettersi in discussione, è quindi normale, ogni tanto, essere un po’ disillusi, ma vale la pena di continuare a provare, a lottare … bisognerebbe che qualcuno ci desse un po’ di ascolto… il Servizio Civile aiuta a entrare in relazione, acquistare coraggio per le decisioni future… mi piacerebbe fare servizio civile tutta la vita … “ 

Ne risulta chiara l’importanza di rilanciare il Servizio Civile sia a livello nazionale che regionale, per farne un “ponte”, un “pensare”, una “esperienza” capace di coniugare il volontariato con il lavoro perché, come ha scritto una giovane “Il Servizio Civile io l’ho vissuto come un’opportunità di crescita, un’esperienza utile per progettare o riprogettare il mio futuro e le mie scelte di vita, per trovare più forza, non rinunciare …”. 

Una sfida? Sì, e anche difficile, ma vale la pena di unire le forze per vincerla. Nulla deve rimanere intentato per riaprire ai giovani la reale possibilità di progettare il loro futuro con coraggio, fiducia e speranza perché una società che non offre prospettive ai suoi giovani non ha futuro.

A cura del  TAVOLO ENTI SERVIZIO CIVILE  con la partecipazione del Settore Servizio Civile della Provincia di Torino e in collaborazione con l’Osservatorio sull’ economia civile della Camera di Commercio di Torino 



Condividi…