L’essenziale per crescere. Educare senza il superfluo – Recensione di Nanni Salio

Daniele Novara, Silvia Calvi, L’essenziale per crescere. Educare senza il superfluo, Mimesis, Milano 2012, pp. 106

In tempi di crisi sistemica, di inviti alla “sobrietà felice”, alla decrescita, anch’essa felice (sebbene sia oggi prevalentemente infelice) e di “semplicità volontaria”, una buona guida per genitori è quanto mai benvenuta.

Non è certo un mistero il fatto che da tempo le multinazionali abbiano programmi aggressivi verso i bambini e le bambine sin dai primi anni di vita, per condizionarli e trasformarli in consumatori passivi e compulsivi per tutto l’arco della loro esistenza.

Come difendersi e come educare i nostri bimbi?

In 11 brevi capitoletti, Daniele Novara affronta, dialogando con la giornalista Silvia Calvi, i principali temi educativi legati alle tappe fondamentali dello sviluppo dei bambini, dalla nascita all’ingresso nel mondo della scuola: cibo, TV, giocattoli, vacanze, sport, scuola. Ogni capitolo è arricchito da una scheda di approfondimenti con suggerimenti per ulteriori letture.

Una guida importante per non sentirsi sopraffatti e isolati in una fase in cui “i genitori… sono molto attenti a non ripetere gli errori di chi li ha preceduti e per questo si propongono di instaurare con i figli una relazione diversa, più autentica, nella quale sia possibile interpretare un ruolo, sostanzialmente nuovo, che contempla anche l’accettazione e la consapevolezza dei propri sbagli” (p. 103).

Lascia una risposta