Logo

Ricerca,educazione,azione
"per la pace, l'ambiente e la sostenibilità"

{ Appuntamenti }

913303959_2980ff3f3d-300x199

Foods Sovereignty Tour in Piedmont

settembre 19, 2012 Versione stampabile

sabato 20 ottobre 2012 – ore 14.30
sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino 

Il CSSR ospita una delegazione di 13 persone provenienti dagli Stati Uniti che partecipano a un viaggio di conoscenza sulle realtà di produzione/ distribuzione di beni alimentari in Piemonte alternative all’attuale insostenibile sistema agroalimentare.

Il viaggio denominato “ Foods Sovereignty Tour in Piedmont” è stato promosso da Food First, Institute for food and development policy di Oakland, California il cui direttore esecutivo Eric Holt-Gimenez è stato ospite del CSSR nel giugno 2010 per una presentazione e discussione del libro “Food Rebellions- Crisis and the Hunger for Justice” ora tradotto ed edito in Italiano da Slow Food Editore. Il CSSR ha anche promosso la presentazione nel giugno 2012 del libro dello stesso autore “ Food Movements Unite- Strategies to transform our food systems” anche esso tradotto in Italiano da Slow Food.

Food First è una piccola ma sperimentata organizzazione nonprofit californiana che si occupa di documentazione e promozione di conoscenze su questioni della fame nel mondo e del “diritto al cibo”. In allegato una sommaria storia di Food First e una informazione sull’attività di organizzazione dei viaggi di conoscenza. ( allegato 1 e 2 )

Il viaggio di conoscenza in Piemonte è il primo di questo genere organizzato da Food First in Italia sulla base di una pluriannuale esperienza ed è stato ideato e organizzato dal nostro socio Giorgio Cingolani che accompagnerà il gruppo per tutta la durata del tour dal 17 al 23 Ottobre p.v.

Il viaggio ha l’obiettivo di far conoscere gli attori e le realizzazioni concrete di alternative forme di produzione/distribuzione di beni alimentari in Piemonte . Verranno pertanto visitate cooperative agricole che utilizzano il metodo biologico e hanno sperimentato con successo anche forme associative e di organizzazione del lavoro basate sulla solidarietà quali la Coop. Valli Unite di Costa Vescovado nelle colline tortonesi, la Coop. Terra e Gente di Albugnano, la Coop. Agricola il Frutto Permesso di Bibiana. Saranno organizzate anche visite alla Scuola Malva/Araldi di Bibiana e al Centro di Riferimento per l’agricoltura biologica di Luserna San Giovanni e alle attività dell’Associazione AGRIBIO di Cissone. Il viaggio include anche una visita al mercato dei contadini ed al Mercato di Porta Palazzo. Per notizie più dettagliate sull’itinerario vedi il sito http://www.foodsovereigntytours.org/international-tours/italy/

L’incontro presso il CSSR inizierà sabato 20 Ottobre alle ore 14,30 per circa una ora durante la quale verrà presentato il CSSR e le sue attività da Nanni Salio e successivamente si attuerà un incontro con i responsabili di ASCI- Piemonte e con un delegato dell’iniziativa di CSA ( Community supported agricolture ) “L’Isola che non c’è” di Ciriè.

I partecipanti al gruppo sono 13, di cui 10 donne, di età che varia dai 22 ai 75 ma con una frequenza maggiore dei sessantenni. Nel gruppo ci sono professori universitari, giornalisti ed attivisti in ambiti del diritto al cibo.

 



Condividi…