Cinema – Aiutiamo la giustizia – Recensione di Enrico Peyretti

Un film di Tate Taylor. Con Emma StoneViola DavisBryce Dallas HowardOctavia SpencerJessica ChastainDrammaticoRatings: Kids+16, durata 137 min. – USA 2012. – Walt Disney. Adattamento cinematografico del romanzo di Kathryn Stockett L’aiuto.
Quale aiuto? Quello che danno alle famiglie bianche le donne “negre” a servizio (siamo nel Missisippi, primi anni ’60), o l’aiuto che un libro con dentro le loro storie di sfruttamento e offesa dà a queste donne? Il libro, certamente. Esso è la voce finora soffocata delle semi-schiave,  ha la forza mite e potente della verità, il satyagraha di Gandhi, che il movimento afroamericano di Martin Luther King sta portando negli Usa.
Queste donne, fisicamente emarginate come immonde, ma madri reali di bambini bianchi trascurati, senza saperlo anticipano M.L. King.  Raccoglie il libro una ragazza bianca, che si trova dentro l’impresa quasi senza saperlo, ma poi l’abbraccia con grande impegno. L’aiuto è reciproco, circolare, anche i bianchi segregazionisti alla fine sono aiutati dalla liberazione, se vogliono. Un’impresa di donne, offese ma non vinte, forti come la vita, volti e fianchi antichi come la terra, tronchi di querce che non mancano di fiorire. Al confronto, donne e uomini bianchi sono paglia macerata nel privilegio. La giustizia è possibile, se l’aiutiamo, se ci aiutiamo, se cogliamo l’aiuto dell’occasione.
(e. p.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *