1982-2012: festa del trentennale del Centro Studi Sereno Regis

Vogliamo festeggiare insieme a tutte e tutti!

Il 2 e il 3 giugno, tenetevi liberi!

Ecco il programma della festa

Attenzione: “il programma potrebbe ancora subire alcune variazioni”

Inaugurazione venerdì 1 giugno

Ore 10.30 sala Irenea – Quale futuro per la cultura della pace e della sostenibilità?

Da 30 anni il Centro Studi Sereno Regis propone una cultura della nonviolenza per la trasformazione creativa dei conflitti e per un’economia nonviolenta, sostenibile, dei beni comuni, del dono e della solidarietà. L’attuale crisi sistemica globale impone a noi tutti di proseguire lungo questo percorso di ricerca di soluzioni creative nel futuro prossimo e per le generazioni che verranno. Ne parleremo insieme a molti di coloro che ci hanno accompagnato in questo cammino, per riflettere e ricevere suggestioni e ulteriore sostegno.

Interventi

Johan GaltungIl ruolo dei movimenti per la pace nella crisi globale e nei prossimi 30 anni

Nanni Salio30 anni del Centro Studi Sereno Regis: la nostra storia come bene comune tra passato e prospettive future 

Marco RevelliDiscussant

Renzo Dutto presenta la mostra ItaliaEuropa: lavoro pace ed Europa in 150 anni

Presentazione delle mostre fotografiche

Just a small matter of honor – di Ugo Lucio Borga
Sguardi a bassa velocità. Ritratti dalla Val Susa – Collettiva
Obiettivo Askar: i bambini fotografano il campo profughi

ore 13.00 Sala Gandhi – Rinfresco

 

sabato 2 giugno 2012
Sala Gandhi
ore 10.00-13.00 Seminario a cura dell’Ecoistituto del Piemonte La difesa dell’ambiente e della salute. Ruolo e responsabilità degli scienziati
ore 14.00-16.30 Seminario Crisi sistemica e conflitti globali: quale ruolo per un giornalismo di pace?

ore 19.30 Aperitivo

Sala Irenea
ore 11.00 Documentario The last farmer di Giuliano Girelli
ore 13.00 Documentario Polvere. Il Grande Processo dell’Amianto di Niccolò Bruna
ore 14.30 Documentario Fuga dall’Indifferenza di D’Orsi e Signorino
ore 15.30 Documentario E’ ora di finirla di D’Orsi e Signorino

ore 21.00 Spettacolo Teatrale Kiriku e la strega Karaba, a cura di Sostegno Armonico. Per grandi e piccini

via Garibaldi
ore 15.00 Laboratorio Giochi cooperativi per bambini a cura del gruppo di Educazione alla Pace
ore 16.30 Marcia in fila indiana Per un 2 giugno civile, senza parata militare

Biblioteca
ore 15.00 TRACCE: uno spazio  di scrittura per iniziare un’autobiografia collettiva

Cortile 2
ore 18.00 Presentazione del libro Aldo Capitini, Norberto Bobbio, “Lettere. 1937-1968”, a cura di Pietro Polito
ore 19.30 Aperitivo musicale con il Coro Largabanda

domenica 3 giugno 2012
Sala Gandhi
ore 10.00 Seminario  ABC del conflitto a cura del gruppo di Educazione alla Pace

Sala Irenea
11.00 Documentario Don’t Scare! di Assandri e Balsamo
12.00 Documentario Palestine 1 & Palestine 2 di Assandri e Balsamo

ore 21.00 Spettacolo teatrale La costituzione a colori, a cura di Assemblea Teatro

Cortile 2
ore 15.00 Concerto Rosso & Fermo, Migrazioni
ore 16.00 Presentazione del libro di Laura Operti, Per una cultura della nonviolenza, Trauben 2012
ore 18.00 Concerto Gruppo Teatro Devadatta Violeta, nel ventre

Biblioteca
ore 17.00 – 18.00 …insieme nel presente e nel silenzio… Ora di Silenzio

… poi per tutta la durata della festa:

Sala Irenea
Mostra – ItaliaEuropa: lavoro pace ed Europa in 150 anni

Vialetto
Mostra – Just a small matter of honor (Solo una piccola questione d’onore) – Fotografie di Ugo Lucio Borga
Mostra – Sguardi a bassa velocità. Ritratti dalla val Susa. Fotografie di Sonia Bergamo, Cristina Campanella, Eleonora La Rotella, Sabrina Bertano, Mariateresa Dell’Aquila, Filippo Ciardi, Fabio Mattutino e Davide Bellucca, allievi del corso di fotogiornalismo a cura di Ugo Lucio Borga

Sala Gandhi
Mostra – Obiettivo Askar: i bambini fotografano il campo profughi

Cortile 1
Stand informativi Associazioni

Tutte le attività sono a ingresso gratuito

e si svolgeranno anche in caso di pioggia

 

Una replica a “1982-2012: festa del trentennale del Centro Studi Sereno Regis”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *