Sull’etica del lancio degli ordigni nucleari – Jason Leopold

L’AIR FORCE CITA LA BIBBIA E UN EX NAZISTA PER ADDESTRARE GLI UFFICIALI

L’Air Force degli Stati Uniti ha addestrato i giovani ufficiali sulla morale e l’etica del lancio delle bombe nucleari, citando passaggi dal Nuovo Testamento e i commenti di un ex membro dei nazisti, secondo quanto riportato dal rilascio degli ultimi documenti.

La sessione obbligatoria dell’Etica del Nucleare e il Conflitto Nucleare, che comprende una discussione sulla “Teoria Cristiana della Giusta Guerradi Sant’Agostino è tenuta dai cappellani dell’Air Force e ha luogo nel corso della prima settimana di addestramento degli ufficiali dell’Artiglieria alla base dell’Air Force di Vandenberg in California.

“I Requisiti per una Guerra Giusta” di Sant’Agostino, citati nella presentazione di 43 pagine in PowerPoint, sono: “Per vendicare o per avvisare il malvagio; per proteggere l’innocente e per ripristinare l’ordine morale sociale” e “per ripristinare l’ordine morale; non per espandere il potere, non per l’orgoglio della vendetta”.

I documenti dell’Air Force sono stati pubblicati in seguito al Freedom of Information Act (FOIA) e forniti a Truthout dalla Military Religious Freedom Foundation (MRFF), un’organizzazione a tutela dei diritti civili. Il Presidente di MRFF, Mikey Weinstein, ha riferito che più di trenta ufficiali dell’Air Force, la maggioranza dei quali si sono descritti come Protestanti e Cattolici Romani praticanti, hanno contattato il suo gruppo nelle settimane scorse nella speranza di farlo lavorare per l’Air Force allo scopo di coinvolgerlo a lavorare con l’Air Force per togliere gli insegnamenti basati sul Cristianesimo dalla sessione di addestramento sull’etica del nucleare. [Per chiarire, Weinstein è un membro del Tavolo di Consiglio di Truthout.]

Allegate alla presentazione in PowerPoint, ci sono più di cinquecento pagine di altri documenti che si riferiscono alla prima settimana di addestramento di un ufficiale di artiglieria. Dopo che gli ufficiali hanno completato il loro addestramento, vengono inviati a una delle tre basi dell’Air Force per sorvegliare l’arsenale dell’Intercontinental Ballistic Missile (ICBM) e, se incaricati di farlo dal presidente, lanciare i propri missili nucleari Minuteman III.

Una delle diapositive più inquietanti cita Wernher Von Braun, un ex membro del Partito Nazionalsocialista e ufficiale delle SS. Von Braun, che è considerato il padre del programma spaziale USA, non viene citato come esperto nel campo, ma perché ci si riferisce a lui come autorità morale, cosa notevole visto che lo scienziato nazista utilizzava gli ebrei imprigionati nei campi di concentramento, i partigiani e i civili anti-nazisti francesi tra gli altri per la costruzione del razzo V-2, un armamento responsabile della morte di migliaia di cittadini britannici.

Von Braun disse dopo essersi arreso alle forze americane nel maggio del 1945: “Noi sapevamo di aver creato un nuovo stile di guerra e il domandarci a quale nazione, a quale nazione vittoriosa volevamo consegnare queste nostre idee brillanti era una decisione morale [grassetto nel documento] più grande di tutte le altre. Noi volevamo vedere il mondo risparmiato da un altro conflitto come quello affrontato dalla Germania e sapevamo che, solo mettendo queste armi nelle mani delle persone che sono guidate dalla Bibbia, potevamo avere la rassicurazione che il mondo fosse in buone mani.” [grassetto nel documento]

Von Braun faceva parte di un programma militare top-secret conosciuto come “Operazione Paperclip, che reclutava gli scienziati nazisti dopo la seconda guerra mondiale che “erano stati segretamente portati negli Stati Uniti, senza il controllo e l’approvazione del Dipartimento di Stato; il loro servizio per il Terzo Reich di Hitler oltre alla loro affiliazione alle SS, così come la classificazione di tanti come criminali di guerra o come minaccia alla sicurezza nazionale, avrebbe precluso loro la possibilità di ottenere i visti d’ingresso”, come riporta il sito web dell’Operazione Paperclip.

Von Braun e circa 500 scienziati nazisti che presero parte al programma secretato lavorarono alla realizzazione di missili guidati e alla tecnologia dei missili balistici presso installazioni militari in New Mexico, Alabama e Texas.

Questioni etiche e la Bibbia

L’Air Force è stata al centro di numerosi scandali religiosi nell’ultimo decennio ed è stata citata in giudizio per aver permesso un forte proselitismo all’Accademia dell’Air Force a Colorado Springs. Sono stati citati insegnamenti cristiani nel materiale per l’addestramento degli ufficiali di artiglieria per almeno un decennio.

Un ufficiale dell’Air Force ancora in servizio, che ha parlato a Truthout sotto anonimato perché non era autorizzato a parlare con i media, ha detto di essere stato addestrato come ufficiale di artiglieria nel 2001 e ricorda vivamente come il cappellano che guidava la sessione di addestramento sull’etica del lancio degli armamenti nucleari disse: “La Chiesa Cattolica Americana e le loro leadership dicono che ai loro occhi è corretto lanciare le testate nucleari.”

Comunque lo scorso anno, l’Arcivescovo Celestino Migliore, il rappresentante del Vaticano alle Nazioni Unite, ha detto durante i discorsi tenuti a Washington e New York City che “gli armamenti nucleare non sono più utili alla deterrenza, ma sono entrati a far parte delle dottrine militari delle maggiori potenze. […] Le condizioni prevalenti nel corso della guerra fredda, che fornivano la base per una limitata tolleranza della Chiesa [Cattolica] per la deterrenza nucleare, non si verificano più in modo consistente ed effettivo.”

Il 381esimo Gruppo di Addestramento e il 392esimo Squadrone di Addestramento sono responsabili dell’addestramento di tutti gli ufficiali dell’artiglieria e dello spazio all’Air Force. Diverse email e chiamate dal cellulare per realizzare un incontro alla base dell’Air Force di Vandenberg, dove ha sede lo squadrone, non hanno avuto risposta. Il documento in PowerPoint identifica il Capitano Cappellano Shin Soh come relatore della presentazione sull’etica del nucleare.

Una delle domande presenti nel PowerPoint presentato agli ufficiali di artiglieria chiede: “Vi potete immaginare una serie di circostanze che potrebbero giustificare un lancio nucleare dagli Stati Uniti, sapendo che ucciderà migliaia di non combattenti?

Un’altra domanda sottoposta agli addestrandi era: “Possiamo addestrarci fisicamente, emotivamente e spiritualmente per un compito che noi speriamo di non dover mai svolgere?”

Per aiutare gli ufficiali nelle risposte ai quesiti etici, la presentazione in PowerPoint cita numerosi esempi di personaggi del Nuovo e dell’Antico Testamento che combattono le guerre “giuste”.

Ad esempio, nel Vecchio Testamento “Abramo ha organizzato un esercito per salvare Lot”, Dio ha spinto “i giudici (Samson, Deborah, Barak) a combattere e a liberare Israele dagli oppressori stranieri” e “Davide è un guerriero che è anche un ‘uomo secondo il cuore di Dio.'”

Nel Nuovo Testamento, citando Timoteo 2:3, secondo il documento in PowerPoint, “Paolo scelse tre illustrazioni per mostrare cosa significhi essere un buon discepolo di Cristo:

Contadino, lavora duro e sii paziente

Atleta, sii disciplinato e allenati

Soldato, spera di superare le avversità

Inoltre, nei Romani 13:4, il PowerPoint suggerisce che “a dispetto delle imperfezioni personali, Dio considera l’imperatore uno strumento di giustizia.” [grassetto nel documento.]

Nella presentazione in PowerPoint era anche inclusa una diapositiva che conteneva un passaggio dal Libro delle Rivelazioni che tentava di spiegare come Gesù Cristo, il “potente guerriero”, credeva che la guerra fosse “giusta”.

Proseguiva nel dire che ci sono “molti esempi di credenti [che] si sono scontrati in guerra nel Vecchio Testamento” in un “modo legittimo” e indica che “non ci sono sentimenti pacifisti nella principale storia ebraica.”

Violazione della Costituzione?

L’utilizzo spudorato nei documenti in PowerPoint dell’immaginario religioso e di numerose citazioni dalla Bibbia potrebbe essere una violazione del Primo Emendamento che fissa un muro di separazione tra la chiesa e lo stato e della Clausola 3, Articolo 6 della Costituzione, che proibisce specificamente un “test religioso”.

Weinstein, un laureato dell’Accademia dell’Air Force ed ex Judge Advocate General (JAG) dell’Air Force, ritiene che una delle sezioni della presentazione in PowerPoint citata dai clienti dell’MRFF sia in cima alla lista degli “oltraggi alla Costituzione”, l’unica “che afferma sventuratamente che la guerra è etica e che fa parte dell’’ordine naturale’ dell’esistenza dell’uomo sulla terra.”

“In modo sbalorditivo, la presentazione per l’addestramento tenta grottescamente di giustificare il concetto irragionevole che ‘la guerra è buona perché lo ha detto Gesù’ con il riferimento testuale specifico a quelli che si ritengono essere passaggi biblici a sostegno tratti dai Libri del Nuovo Testamento di Luca, gli Atti, gli Ebrei, Timoteo e persino dalla Rivelazione”, ha detto Weinstein, un ex consulente della Casa Bianca durante l’amministrazione Reagan: “Se questo ripugnante addestramento sui missili non viola costituzionalmente sia il mandato della Costituzione sul ‘test religioso’ e la No Establishment Clause del Primo Emendamento, allora questi principi legali fondamentali semplicemente non esistono.”

Un ex ufficiale dell’Air Force che ha esaminato i materiali ha riferito che gli insegnamenti erano “uno scandalo della peggior risma”.

L’ufficiale, che ha richiesto l’anonimato, ha scritto in un’email: “Per nessuna ragione al mondo doveva essere presentato a una riunione obbligatoria per TUTTE le classi di artiglieria. Si presume che TUTTI gli ufficiali dell’artiglieria siano religiosi e che abbiano specificamente bisogno di una giustificazione CRISTIANA per il loro servizio.

Se volessero aiutare le persone con le loro giustificazioni spirituali/religiose/secolari per servire come ufficiali di artiglieria, allora avrebbero dovuto dire qualcosa del tipo, ‘Per quelli che hanno preoccupazioni religiose sul servizio di artiglieria, ci siamo organizzati per le prossime volte in modo da parlare con i cappellani dal vostro particolare gruppo religioso’. Per quelli con preoccupazioni profane sulla moralità del servizio di artiglieria, ci sarà una discussione moderata da un professore [e/o] da un consulente, un noto etico. Se sei già sicuro del tuo ruolo e dei doveri di ufficiale, allora sei il benvenuto per aggregarti al campo da golf e alla ginnastica.”

Gli alti ufficiali dell’Air Force hanno aggiunto che il comandante dello squadrone di addestramento “che ha approvato tutto questo, assieme al Comandante del Gruppo di Addestramento a Vandenberg, dovrebbe essere licenziato all’istante per averlo permesso.”

“Gesù ama le Testate Nucleari”

L’ex capitano dell’Air Force, Damon Bosetti, 27 anni, che ha frequentato l’addestramento nel 2006 e che era di stanza alla base dell’Air Force di Great Falls in Montana, ha detto che lui e i suoi colleghi chiamavano la sezione religiosa dell’addestramento etico “il discorso su Gesù che ama le testate nucleari”.

“Quello a cui ho partecipato nel 2006 non aveva questo livello di scorrettezza, ma era ancora fortemente religioso”, ha detto della presentazione in PowerPoint che l’Air Force ora usa per addestrare gli ufficiali dell’artiglieria.

Bosetti, che è rappresentato dall’MRFF, ha detto che lo scopo del citare i passaggi della Bibbia era quello di far sentire gli ufficiali più “a loro agio” nel lanciare gli ordigni nucleari e nel firmare un documento legale dove si dichiarava di non avere “scrupoli morali” sul “girare la chiave” se venisse ordinato.

Il documento ufficiale del Dipartimento del Comando per l’Addestramento e l’Educazione al Volo dell’Air Force, che è stato realizzato sotto il FOIA, riporta: “Io rispetterò i doveri che riguardano le operazioni degli ICBM con testate nucleari e li lancerò se mi verrà legalmente ordinato di farlo dal Presidente degli Stati Uniti o dal suo successore legittimo.” [grassetto nel documento]

Bosetti, un ufficiale che ha lasciato il servizio attivo nell’Air Force lo scorso anno, ha riferito che agli ufficiali veniva immediatamente presentato il documento di tre pagine da firmare alla fine della sessione di addestramento sull’etica nucleare.

“Io credo che l’Americano medio sarebbe e dovrebbe essere molto disturbato dal sapere che le persone sono sottoposte a un addestramento dove l’Air Force cita la Bibbia”, dice Bosetti: “Questo tipo di insegnamento costituisce un precedente pericoloso, ma nessuno a parte voi sta facendo obiezioni. Tutto questo sposta la definizione del comportamento accettabile sempre più fuori strada.”

Per Weinstein, “il lasciare che sia l’Air Force degli Stati Uniti a trovare il modo per stabilire un valore “etico” da dare alla guerra nucleare e al suo ruolo inevitabile nell’’ordine naturale’ dell’esistenza dell’umanità, allo scopo di addestrare i suoi ufficiali fondendo le dottrine pure e fondamentaliste della fine del mondo con le persone che sono guidate dall’approvazione della Bibbia di un ex ufficiale nazista delle SS di primo piano”, costituisce un nuovo minimo per la reputazione dell’Air Force.

Fonte Truth Out: Air Force Cites New Testament, Ex-Nazi, to Train Officers on Ethics of Launching Nuclear Weapons

27.07.2011

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di SUPERVICE (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=8714)

 

 

2 Risposte a “Sull’etica del lancio degli ordigni nucleari – Jason Leopold”

  1. Tutto ciò può sembrare grottesco ma secondo me contiene una sua logica nel presentare la storia come predefinita da profezie e segni.Plasmare le menti dei soldati facendo riferimenti a Bibbia,Corano o Torah che si voglia è sicuramente efficace nel deresponsabilizzare,Urbano II col suo"Deus vult" lo ha ampiamente dimostrato.Si dice"Povero il paese che ha bisogno di eroi",io rilancio affermando"Povero l'uomo che ha bisogno di un Dio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *