CONVEGNO – Dal 1861 ad oggi, diritti e società

Nell’ambito del ciclo Diritto alla memoria e alla comunicazione: la risposta del Piemonte, si svolge il convegno Dal 1861 ad oggi, diritti e società

mercoledì 20 aprile 2011 – ore 14.30 – 18.30
Officine Grandi Riparazioni – Corso Castelfidardo, 22 (TORINO)

In occasione della Giornata Mondiale UNESCO del Libro e del Diritto d’Autore, il Centro UNESCO di Torino e il CoBiS, (Coordinamento delle Biblioteche Speciali e Specialistiche di Torino), organizzano, per il terzo anno consecutivo, una giornata di studio e approfondimento, dedicata al diritto-dovere alla memoria e alla sua trasmissione.
“Dal 1861 ad oggi, diritti e società” sarà il tema che, dalle ore 14.30 presso le Officine Grandi Riparazioni (Corso Castelfidardo, 22), 8 Biblioteche aderenti al CoBis svilupperanno con esperti e testimoni, coordinate dalla dr.ssa Cecilia Cognigni delle Biblioteche civiche torinesi.

L’occasione è anche finalizzata a far conoscere il patrimonio multidisciplinare e plurilinguistico di cultura a disposizione di tutti, conservato nelle 48 biblioteche specializzate di Istituti culturali, Centri di documentazione, Istituzioni, Associazioni, Fondazioni e Musei torinesi aderenti al CoBiS. Nel 2011, in occasione delle celebrazioni del centrocinquantenario dell’Unità d’Italia, l’attenzione è rivolta alle Biblioteche speciali che conservano archivi librari su temi e problematiche sociali e su personaggi ed eventi rilevanti nel processo di affermazione dei diritti in Italia, negli ultimi 150 anni.

Iscrizione al convegno entro il 15 aprile, compilando la scheda d’iscrizione, in formato docpdf

Programma – ore 14.30 – 18.30

Saluti delle autorità
Virginia Tiraboschi, Direttrice del Settore Cultura, Turismo e Sport della Regione Piemonte
Eugenio Pintore, Dirigente del Settore Biblioteche, Archivi ed Istituti Culturali della Regione Piemonte
Introduzione
“La Giornata Mondiale UNESCO del Libro e del Diritto d’Autore”
Maria Paola Azzario Chiesa, Presidente del Centro UNESCO di Torino
Inteventi
Coordina Cecilia Cognigni, Biblioteche civiche torinesi

Le istituzioni
Biblioteca Nazionale Club Alpino Italiano
“Il ruolo del CAI nella formazione dei caratteri nazionali”, Annibale Salsa, antropologo, già Presidente generale CAI e della Commissione Biblioteca Nazionale CAI
Istituto dei Sordi di Torino
“Diritto di parola. Emancipazione e cittadinanza dei sordi nella Torino dell’Ottocento”,  Francesca Delliri e Enrico Dolza, Istituto dei Sordi di Torino
Museo Nazionale dell’Automobile Carlo Biscaretti di Ruffia
“Torino Capitale. Il ruolo dell’industria e l’archivio del Museo dell’Automobile”, Donatella Biffignandi, Museo dell’Automobile
Centro Studi, Documentazione e Ricerche del Gruppo Abele
“Le pagine di un lavoro sociale” Monica Reynaudo e Serena Panero, Centro Studi Gruppo Abele

I Personaggi
• Fondazione Giorgio Amendola
“Passione civile e qualità letteraria negli scritti di Giorgio Amendola”
Loris Dadam, Direttore scientifico della Fondazione Giorgio Amendola
• Fondazione Carlo Donat-Cattin
“Carlo Donat-Cattin e i diritti dei lavoratori”
Alessandro Parola, Fondazione Carlo Donat-Cattin
• Fondazione Vera Nocentini
“Cinquant’anni di cultura sociale e del lavoro nella Biblioteca e nell’archivio di don Matteo Lepori”
Marta Margotti, Università di Torino e Catia Cottone, Fondazione Vera Nocentini
• Centro Studi Sereno Regis
“Le ragioni dell’obiezione di coscienza: dai primi anni dell’Unità d’Italia alle lotte di Domenico Sereno Regis”
Nanni Salio, Presidente del Centro Studi Sereno Regis

Per ulteriori informazioni:
Centro UNESCO di Torino
[email protected] – tel/fax 011.69.36.425

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *