Documentario – A beiradeira e o grilador

Proiezione del documentario
A beiradeira e o grilador, di Roberto Amico,  Claudia Apostolo e Daniela Marchetto, Realizzazione di PUNTODOC, Produzione Mais – Movimento per l’autosviluppo, l’interscambio e la solidarietà
, Italia 2007, DVD, 51’

giovedì 20 gennaio 2011 – ore 21
Museo Regionale di Scienze Naturali, via Giolitti 36 – Torino

Con la partecipazione di Claudia Apostolo, giornalista di RAI 3 e con la collaborazione di MAIS

La proiezione del documentario A beiradeira e o grilador rientra nel ciclo di incontri e proiezioni video dal titolo “La sostenibilità delle risorse forestali”, che il Centro Studi Sereno Regis e il Settore Politiche Forestali della Regione Piemonte, in collaborazione con CinemAmbiente, hanno organizzato sul tema della gestione delle risorse forestali, al fine di pubblicizzare la presenza, presso il Centro Studi Sereno Regis, della Biblioteca Forestale e di Ingegneria Naturalistica “Liria Pettineo” e diffonderne la conoscenza tra gli specialisti del settore, gli studenti universitari e la popolazione in generale.

La Biblioteca Forestale e di Ingegneria Naturalistica “Liria Pettineo” nasce da una collaborazione tra il Centro Studi Sereno Regis e la Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Economia Montana e Foreste della Regione Piemonte. Essa dispone di un patrimonio di circa 1.500 volumi riguardanti tematiche relative all’ingegneria naturalistica e al mondo delle foreste, del legno, della costruzione e dell’arredamento. Costituisce una sezione a parte della biblioteca del Centro Studi Sereno Regis specificamente rivolta ai problemi della foresta, alla diffusione della conoscenza dell’ingegneria naturalistica e ad altre attività connesse all’uso dell’ambiente naturale, come la valorizzazione della cultura piemontese legata al bosco e alla montagna.

Gli incontri previsti presso il Centro Studi Sereno Regis, in via Garibaldi 13 a Torino sono raccolti sotto il titolo “La sostenibilità delle risorse forestali”, coinvolgono i protagonisti della filiera del legno (Università, Ordine professionale degli Agronomi e Forestali, Assolegno/FederlegnoArredo, amministrazione regionale) e trattano i più importanti temi relativi all’utilizzo delle foreste in termini economici ed energetici, avendo particolare rispetto alla funzione protettiva del bosco per l’incolumità pubblica e la conservazione della biodiversità.
I video proposti presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, in via Giolitti 36 a Torino presentano gli esempi più noti di gestione e salvaguardia del patrimonio forestale in alcuni luoghi del mondo.
Gli studenti, principali destinatari e fruitori della biblioteca forestale, da quest’anno possono disporre in città di una struttura specialistica per i loro studi universitari, costantemente aggiornata grazie all’impegno della Regione Piemonte. È intenzione del Centro Studi Sereno Regis far diventare in futuro la biblioteca uno spazio di incontro tra studenti e professionisti del settore, tramite l’organizzazione di ulteriori momenti di confronto

Scheda del documentario

12 dicembre 2006, Machado, regione dell’alto corso del Tapajos, stato del Parà, Brasile. Centinaia di abitanti dell’area di Mangabal raggiungono il capoluogo per partecipare alla consulta pùblica che prelude alla creazione della riserva estrattivista (resex) Montanha Mangabal. La resex è una forma di protezione della natura e dei suoi abitanti che riconosce alla popolazione locale il diritto alla terra e allo sfruttamento sostenibile delle risorse della foresta e del fiume contro la deforestazione e lo sfruttamento illegale da parte delle imprese madereiras. La consulta pùblica organizzata dall’I.B.A.M.A. (Instituto Brasileiro do Meio Ambiente e dos Recursos Naturais Renováveis) e dal Ministerio Pùblico Federal, è un evento atteso da tutta la comunità, un’occasione di festa per la popolazione, che vede nella resex una sorta di “assicurazione sulla vita”. Maria “Dona Santa” Palhares, un’anziana donna cieca è la memoria storica della comunità, la beiradeira di cui parla il titolo. Dona Santa ha fornito a Maurìcio Torres, sociologo dell’Università di San Paolo, notizie e racconti che sono alla base della ricerca A beiradeira e o grilador, che ha dato il via al percorso verso la resex.

Il programma completo del ciclo è visionabile on-line all’indirizzo
http://serenoregis.org/2010/11/la-sostenibilita-delle-risorse-forestali/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *