SABONA – “TI VEDO” – Scheda di Giorgio Barazza

COME AFFRONTARE I CONFLITTI CON L’EDUCAZIONE ALLA PACE

METODO TRANSCEND

Quando noi in Occidente ci salutiamo usiamo un termine meteorologico “buon giorno”. Gli Zulù usano salutarsi con SABONA che nella loro lingua significa “ti vedo”. Ma non è solo “ti vedo”, è anche una visione del mondo, significa pure “tu sei parte di me, io sono parte di te”. Io sono te1, noi non esistiamo se non nella relazione con gli altri, siamo in una situazione di interdipendenza con gli altri. Qualcosa di analogo a SABONA avviene nel pensiero islamico con “Salam a lec” e “Alec salam” (la pace sia con voi). Tutti saluti che ci permettono di cogliere la bellezza dello stare insieme che si manifesta anche nel modo tradizionale di affrontare i conflitti, vedi “Ubuntu2” e “Baraza3

Dall’intervento che Galtung ha fatto all’associazione per l’educazione alla pace del Giappone4 si individuano 3 tempi, 3 problematiche e 3 utensili….

Scarica la scheda completa nel pdf allegato: Sabona – Scheda di Giorgio Barazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *