Bi-azione militante!

Ho appena fatto due cose che «puzzano» di semplicità volontaria e allora ve le racconto.

La prima riguarda i libri: come forse qualcuno sa ho pubblicato alcuni libri e sono attualmente in «stand-by» perché forse bisogna smettere anche di scrivere libri, preferendo andare in giro a parlare (in treno) e terminare così di abbattere alberi per stampare cose che – abbastanza spesso – sono inutili nella migliore delle ipotesi e brutte nella peggiore…

Mentre sto ancora pensando, ho aderito – appena adesso – a «Scrittori amici delle foreste», iniziativa (indovinate un po’ di chi?) di Greenpeace con cui ci si impegna a pubblicare libri solo con carta riciclata (e/o certificata FSC, ricordate?, ne abbiamo parlato qualche «pillola» fa); a parlare col proprio editore per convincerlo dell’operazione; a diffondere l’idea. E quindi eccomi qua, fra qualche tempo il mio nome sarà aggiunto al già lungo elenco (che potete vedere visitando il sito di Greenpeace e cercando «Scrittori amici delle foreste»).

La seconda «azione militante» ha riguardato mio figlio e i DVD: siamo stati appassionati spettatori – a suo tempo – della serie «Heroes», così, quando in TV è terminata, mio figlio ha cominciato a dire che gli sarebbe piaciuto averla in DVD, non appena fosse uscita. Naturalmente non compro DVD nuovi, qualche volta li acquisto usati, poi li guardo e li rivendo (anche i film degni di essere conservati sono veramente pochi… secondo me). Quindi era escluso che comperassimo la serie nuova. Qualche giorno fa mio figlio l’ha trovata usata in una bancarella (benedetta Torino e le sue bancarelle di libri/dischi/fumetti usati!). Ma costava comunque troppo. Allora si è accordato con un amico altrettanto appassionato e la compreranno insieme e sarà di tutti e due. Così abbiamo preso alcuni piccioni con una fava: non abbiamo comprato il DVD nuovo, pratichiamo la condivisione (e il distacco dal possesso), socializziamo (perché succederà che per vederlo insieme si trascorrerà qualche serata insieme, a casa, magari insieme ad altre persone). Che ve ne pare?

(a cura di Cinzia Picchioni – Per contatti: via Bertola, 57 – Torino – 011539170)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *