Un rintocco anche per noi dall’India

satyananda 02“For Whom The Bell Tolls”
John Donne

Un grave lutto ha colpito una buona amica del Centro Studi, Swami Ishananda Saraswati, creatrice e animatrice della scuola di yoga Kalpavriksa Satyananda: la morte del suo Guru, Swami Satyananda Saraswati, un maestro che ha saputo rendere accessibile al nostro tempo la straordinaria eredità di saggezza delle discipline yogiche, offrendola come mezzo prezioso di affinamento personale ma anche come strumento di sostegno e di salvezza ad un’umanità smarrita di fronte ai grandi problemi che essa ha creato a se medesima. Ora Paramahsaji ha chiuso la sua vita terrena con la serenità consentita ai grandi spiriti, ma ha lasciato a continuare la sua missione degni successori e discepoli. A loro e in particolare a Swami Ishananda (Valeria Ghilardi), di cui pubblichiamo il commosso necrologio scritto per il Maestro, e alla sua scuola porgiamo l’augurio più affettuoso del Centro Studi.

Kalpa Vriksha Satyananda
Scuola di Yoga Metodo Satyananda e Tecniche Ayurvediche

Sono profondamente addolorata di annunciarvi che il mio Guru, ispiratore di questa Scuola di Yoga, uno dei più grandi saggi di questa epoca, Swami Satyananda Saraswati, ha lasciato, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre, il suo corpo fisico passando nel Maha Samadhi, l’assorbimento finale della coscienza che si fonde con la Coscienza trascendente, infinita, divina.

La vita di Swami Satyananda è stato un esempio meraviglioso di come si può utilizzare la propria vita per elevare se stessi, per supportare gli altri e per ispirare milioni di persone in tutto il mondo. Il suo trapasso è un’opportunità per riflettere sulla natura transitoria della vita e sull’importanza di farne buon uso, in ogni momento.

La sua grandezza è riflessa nella sua persona, nella sua missione e nei suoi insegnamenti.

Da un punto di vista umano ci ha insegnato come affrontare i problemi e le sfide della vita con consapevolezza e con coraggio. Il suo messaggio era semplice: praticate yoga per migliorare voi stessi, per vivere una vita più piena e per aiutare il prossimo. In questo senso ci ha lasciato con una meravigliosa mole di lavoro da compiere.

Da un punto di vista strettamente yogico ha saputo distillare l’essenza di molte potenti e complesse pratiche di Yoga e di Tantra rendendole accessibili a tutti. Molte di queste tecniche, come Yoga Nidra, Ajapa Japa, le meditazioni sui Chakra, il Kriya Yoga sono mirate a risvegliare la natura interiore e le potenzialità che sono assopite in ciascuno di noi.

Come sannyasin, la cosa migliore che possiamo fare, è quella di supportare e diffondere la conoscenza dei suoi preziosi doni.

Parte della grandezza di Swami Satyananda è anche stata quella di capire la necessità di programmare e di preparare con grande anticipo il suo successore, Swami Niranjanananda Saraswati e di lasciare la completa gestione di Sivananda Math, l’istituzione dedicata a sostenere gli esseri umani più diseredati, nelle mani capaci di Swami Satyasanagananda Saraswati.

Entrambi senza dubbio alcuno, da persone speciali quali hanno già dimostrato di essere, saranno in grado di continuare a diffondere con amore e dedizione gli insegnamenti e la missione di Paramahmsa Satyananda.

Swami Ishananda Saraswati

ITALIA

10045 PIOSSASCO (To) – Via Campetto 43 – Tel. 0119042534/3496693421

10139 TORINO – Via Cantalupo 3/A (ang. Via S. Paolo 59) – Tel. 3384349377

email: [email protected]

www.yogasatyanandakalpavriksha.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *