Appello per la creazione di un’Assemblea Parlamentare delle Nazioni Unite

L’umanità si trova di fronte al compito di assicurare sia la sopravvivenza e il benessere delle generazioni future sia la protezione delle risorse naturali e della vita sulla Terra. Abbiamo la convinzione che per affrontare grandi sfide come la disuguaglianza sociale, la proliferazione delle armi di distruzione di massa, la minaccia del terrorismo o la distruzione degli ecosistemi globali tutti gli esseri umani debbano impegnarsi in sforzi comuni.
Per assicurare la cooperazione internazionale, ottenere il consenso, incrementare la legittimità e rafforzare la capacità di agire delle Nazioni Unite, gli individui devono poter prendere parte in modo più efficace e diretto alle attività delle Nazioni Unite e delle organizzazioni internazionali ad esse legate. Bisogna che sia loro permesso di partecipare meglio alle attività dell’ONU, perciò raccomandiamo la realizzazione graduale di una partecipazione e una rappresentanza democratica a livello globale.
Crediamo che l’istituzione di un’Assemblea Parlamentare consultiva presso le Nazioni Unite sia un passo indispensabile. Senza introdurre cambiamenti nella Carta dell’ONU, tale Assemblea permetterebbe di creare un più stretto collegamento tra l’ONU, le organizzazioni a essa legate, i governi, i parlamenti nazionali e la società civile.
Tale assemblea non sarebbe semplicemente una nuova istituzione: come voce dei cittadini essa sarebbe la manifestazione e il veicolo di una nuova coscienza e di una migliore comprensione delle sfide globali che incombono sull’avvenire dell’umanità. L’assemblea potrebbe diventare un catalizzatore politico per un ulteriore sviluppo delle istituzioni internazionali e del diritto internazionale. Potrebbe anche contribuire in maniera considerevole alla capacità delle Nazioni Unite di realizzare i propri alti obiettivi e di governare la globalizzazione.
Un’Assemblea Parlamentare delle Nazioni Unite potrebbe inizialmente essere composta da parlamentari nazionali. Gradualmente dovrebbe vedersi riconosciuti diritti reali di informazione, partecipazione e controllo rispetto all’attività dell’ONU e delle organizzazioni a essa legate. In seguito l’assemblea potrebbe essere eletta dai cittadini del mondo.
Ci appelliamo alle Nazioni Unite e ai governi degli stati membri affinché istituiscano un’Assemblea Parlamentare delle Nazioni Unite e chiediamo a tutte le organizzazioni, ai detentori dei poteri di decisione e ai cittadini impegnati per l’interesse comune internazionale di sostenere questo appello.

(Campagna presentata dal Movimento Federalista Europeo nel corso dell’incontro svoltosi al Centro Studi Sereno Regis martedì 20 maggio 2008 dal titolo: “Due vie per la pace: federalismo e nonviolenza”.)

Per firmare l’appello

UNPA 2007 Endorsements

UNPA 2007 FAQ

I commenti sono chiusi.