Semplicità volontaria

Cinzia Picchioni, “Semplicità volontaria. Come consumare di meno e vivere meglio, in armonia con l’ambiente”, Anteprima, Torino 2008, p. 203

Cinzia Picchioni ha aggiornato e ampliato questo volume – già pubblicato con successo alcuni anni fa per le Edizioni L’Età dell’Acquario – raccogliendo una miniera di informazioni, dati, consigli, riflessioni, accorgimenti utili a mettere in pratica nella vita quotidiana quei principi di rispetto per l’ambiente, di sana amministrazione delle risorse naturali, di semplicità di vita, di minor consumo, di non accumulo, di lotta agli sprechi, che sempre di più coinvolgono e interessano gli individui del nostro mondo occidentale, almeno quelli che non si rassegnano a un modello economico che sta raggiungendo inesorabilmente un punto di non ritorno rispetto alle risorse a disposizione. Sviluppo sostenibile, ecologia profonda, commercio equo e solidale, risparmio etico rappresentano le nuove frontiere per un’umanità consapevole e solidale, anche e soprattutto nei comportamenti di tutti i giorni: dalla casa ai viaggi, dal lavoro al tempo libero, dalle scarpe agli elettrodomestici, dai regali ai rifiuti, dai cosmetici ai detersivi, dal cibo all’abbigliamento, dalle cose nuove a quelle usate, dalla macchina alla bicicletta. Cinzia Picchioni ha un consiglio per ogni aspetto della vita, un suggerimento utile, una riflessione inattesa. Lo sviluppo sostenibile, il commercio equo e solidale, il risparmio etico sono grandi temi che possono tradursi in realtà giorno dopo giorno, con un impegno minimo.

I commenti sono chiusi.