Legge di iniziativa popolare

Legge di iniziativa popolare – Liberare l?Italia dalle armi nucleari

Art. 1 – Obiettivi e finalità
1. Il territorio della Repubblica Italiana, ivi compresi lo spazio aereo, il sottosuolo e le acque territoriali, è ufficialmente dichiarato ?zona libera da armi nucleari?.
2. Il transito e il deposito, anche temporaneo, di armi nucleari, di parti di armi nucleari e di mezzi a propulsione nucleare non è ammesso in nessuna circostanza sul territorio della Repubblica, così come individuato al comma 1.
3. Il Governo provvede ad adottare tutte le misure necessarie, sia a livello nazionale che internazionale, per assicurare la piena applicazione del presente articolo entro e non oltre il termine di sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.
Art. 2 – Entrata in vigore
1. La presente legge entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Della Repubblica.

Puoi firmare:

* presso il Centro Studi Sereno Regis, in via Garibaldi 13: tutti i martedì e giovedì dalle 12 alle 15 e il mercoledì dalle 12 alle 20

* il 9, 10, 11 novembre (pomeriggio) al tavolo di ?Cantieri di Pace? alla fiera Fa? la cosa giusta (sale del Sermig)

* il 10 novembre, in via Po (ang. Piazza Castello) dalle 16 alle 18 al tavolino del Partito Umanista

* sabato 1 dicembre in Piazza Castello (di fronte a via Po) al tavolino di raccolta firme di Cantieri di Pace dalle 16 alle 18,30

Il comitato promotore torinese (Cantieri di Pace, Mir-Mn, Mondo Senza Guerre, Pax Christi) ha sede presso il MIR-MN, Via Garibaldi 13 – Torino – tel. 011549005 – email [email protected]

I commenti sono chiusi.